Il Pisa e la Coppa Italia: solo un acuto nel 2013-2014

In questa rubrica andremo a ripercorrere le avventure del Pisa nella Coppa Italia, sia essa quella principale
 di Lorenzo V. Twitter:   articolo letto 480 volte
Il Pisa e la Coppa Italia: solo un acuto nel 2013-2014

Una Coppa Italia senza grandi avuti quella del 2013-2014 che è rimasta sempre in secondo piano nella stagione nerazzurra rispetto al campionato. Nel primo turno di Coppa Italia i nerazzurri ricevono la visita del Termoli con la squadra di Pagliari, reduce da un'estate difficile dove c'era da smaltire la delusione di Latina dell'anno precedente, che si assicura il passaggio del turno grazie ad una rete di Martella sul finale del primo tempo. Nel turno successivo il Pisa fa visita al Siena, squadra di categoria superiore, differenza che si vede in campo con i bianconeri che dominano grazie alle reti di Rosina, D'Agostino, Giannetti e Paolucci; del nuovo acquisto Giovinco l'unica rete dei nerazzurri. Si scende quindi in Coppa Italia di LegaPro con una bella sfida interna con la Reggiana: qui probabilmente il momento migliore del Pisa in questa competizione con un rotondo 3-0 firmato da una rete di Forte ad inizio partita e una doppietta di Bollino nel finale. Nel secondo turno c'è la trasferta di Cuneo, squadra che ha eliminato il Savona. I nerazzurri, in formazione rimaneggiata visto il momento importante del campionato, vengono estromessi da un poker di Tempesti e dalla rete di Palazzolo, a niente servono i gol di Cia e Bollino.