Il tecnico della Primavera, Alessandro Grandoni: "Spero che Gattuso possa attingere dal vivaio"

10.09.2016 19:15 di Anna Catastini  articolo letto 2690 volte
Il tecnico della Primavera, Alessandro Grandoni: "Spero che Gattuso possa attingere dal vivaio"

Esordio assoluto sulla panchina della Primavera del Pisa per Alessandro Grandoni, che ha guidato i giovani neroazzurri nella prima di campionato contro il Cagliari. "Non vorrei commentare tutto quello che è successo prima di questo esordio" - sono le prime parole di Alessandro Grandoni - "Il nostro lavoro è quello di allenarci e giocare, non siamo a conoscenza di cose che avvengono fuori dal campo. Io ai ragazzi ho detto che da quando il Direttore di Gara fischia il calcio d'inizio dobbiamo pensare al campo, a divertirci e ad impegnarci per questi colori. Lunedì scorso abbiamo fatto il primo allenamento, domani lasciamo un giorno libero ai ragazzi e da lunedì prossimo riprendiamo la preparazione in vista della seconda di campionato".

È stato riconfermato gran parte del gruppo Berretti e Allievi dello scorso anno: "Siamo contenti perchè anche lo scorso anno questi ragazzi hanno dimostrato il loro valore. Cinque ragazzi stanno facendo capolino in prima squadra e questo infatti sarà il nostro obiettivo. Ci possiamo togliere grandi soddisfazioni e oggi vederli sorridere mi ha fatto piacere".

Sulla gara odierna: "Una prestazione buona che è sotto gli occhi di tutti. Abbiamo iniziato ad allenarci quattro giorni fa e anche se oggi abbiamo trovato una sconfitta è stato comunque un ottimo biglietto da visita per tutto il nostro gruppo".

La prima metà di gioco è stata equilibrata, poi è arrivato il gol del Cagliari: "Ci hanno messo in difficoltà dopo l'intervallo perchè nella prima frazione avevamo fatto bene. Serra è un signor giocatore, molto bravo; al momento, però dell'aspetto tattico ci interessa relativamente, voglio che i ragazzi giorno dopo giorno riescano a maturare, con la speranza che mister Gattuso riesca ad attingere dal vivaio il più possibile”.