Uno sguardo agli altri due gironi di Serie C: in testa a sorpresa Fermana e Rende

14.11.2018 14:00 di Maurizio Ribechini  articolo letto 268 volte
Uno sguardo agli altri due gironi di Serie C: in testa a sorpresa Fermana e Rende

Dando uno sguardo a come procedono gli altri due gironi di Serie C dopo l'11a giornata di andata dobbiamo intanto notare che entrambi i campionati sono leggermente meno "incidentati" di partite da recuperare rispetto al girone A e quindi le rispettive classifiche sono a questo momento un po' più veritiere, anche se pur sempre parziali.

Nel girone B l'attuale capolista è la Fermana nonostante la sconfitta nella scorsa giornata 2-0 a Rimini: i marchigiani guidano con un punto sulla coppia formata da Pordenone (battuto a sorpresa in casa nel posticipo per 2-1 dalla Triestina nel derby)  e Vicenza (che ha superato 1-1 la Samb). Un punto più indietro vi sono la FeralpiSalò (bloccata in casa sull'1-1 dalla Virtus Verona) e l'ambiziosa Ternana, che dopo il successo 3-0 nel derby sul Gubbio ha adesso ancora 3 gare da recuperare che potrebbero addirittura proiettarla in prima posizione. Fra le altre da sottolineare il successo del Renate 1-0 sull'Imolese, e i pareggi nel derby adriatico fra Ravenna e Fano, nel match fra Vis Pesaro e Monza, e infine nello scontro salvezza fra Teramo e Albinoleffe: i seriani sono l'unica squadra ancora a secco di vittorie.

Nel girone C continua la favola del Rende, attualmente in testa alla classifica dopo il successo 2-0 sul campo della Sicula Leonzio, che gli ha permesso di scavalcare il Trapani (fermato sullo 0-0 a Caserta). I siciliani sono stati così raggiunti al secondo posto dalla Juve Stabia, vittoriosa 1-0 nel derby con la Cavese: le "vespe" inoltre sognano il primo posto virtuale, avendo due gare da recuperare rispetto alle contendenti dirette. Alle loro spalle è piuttosto distante un terzetto composto dalla Vibonese (che domenica ha riposato), dalla Sicula Leonzio e dal Catania, sconfitto a sorpresa a domicilio dal Catanzaro: gli etnei dopo il secondo stop consecutivo hanno comunque 2 gare da recuperare che li possono proiettare nelle primissime posizioni. Ottimo momento del Potenza, attualmente settimo e reduce dal dilagante successo 5-1 a Rieti. Per il resto spicca il successo del Monopoli nel derby pugliese sul Bisceglie, quello della Reggina che si impone di misura sulla Paganese e quello del Francavilla che batte 2-0 il Siracusa. Infine nello scontro dei bassifondi il Matera (reduce dal -8 punti di penalità) supera 1-0 la Viterbese, ancora ferma quindi a 0 punti anche se con ben otto gare da recuperare.