Uno sguardo agli altri due gironi di Serie C

13.03.2018 17:00 di Maurizio Ribechini  articolo letto 179 volte
Uno sguardo agli altri due gironi di Serie C

La 29a giornata in Serie C girone B ha visto la fondamentale vittoria del Padova capolista nel posticipo del lunedì sera per 2-1 sul campo del Bassano; grazie a questo successo i biancoscudati si portano a +11 sulla Sambenedettese (che osservava il proprio turno di riposo). Dietro vince solo la FeralpìSalò (1-0 a Gubbio), che si porta al terzo posto raggiungendo la Reggiana, fermata sul 2-2 dalla Fermana. Rocambolesca vittoria del Mestre per 4-3 nel derby del Triveneto contro il Pordenone che consente ai lagunari di mettere in cascìna altri punti preziosi in chiave play-off. Unico altro successo di giornata è quello del Ravenna per 1-0 sul terreno dell'Albinoleffe. Tutti pareggi senza reti nelle altre tre gare: Sudtirol-Renate, Teramo-Santarcangelo e Triestina-Vicenza; riposava pure in fanalino di coda Fano.

Nel girone C frenano le prime due della classe: il Lecce viene fermato sullo 0-0 in casa dal Matera, mentre il Catania strappa lo stesso risultato nel derby esterno con la Sicula Leonzio; le due squadre rimangono a 7 punti di distanza, ne approfitta il Trapani che batte 2-1 in trasferta il Catanzaro e agguanta gli etnei al secondo posto. Dietro inciampano il Siracusa, che viene battuto a domicilio per 1-0 dalla Casertana e il Rende (3-0 a Pagani): entrambe si vedono raggiunte in classifica dalla Juve Stabia che strapazza per 7-0 un Akragas sempre più in difficoltà. Sempre in chiave play-off prezioso successo esterno del Monopoli per 2-1 al "Granillo" di Reggio Calabria che può così allungare sul duo Cosenza-Bisceglie, annullatesi a vicenda sullo 0-0 nello scontro diretto. Infine in chiave salvezza importante vittoria del Fondi per 1-0 sul Fidelis Andria, che consente ai laziali di scavalcare i pugliesi portandosi al terz'ultimo posto. Riposava la Virtus Francavilla.