Uno sguardo agli altri due gironi di Serie C

Questo articolo è offerto da Renato Lupetti, tutto per l'edilizia a Pisa in via marino 53 o via di Pratale 103
 di Maurizio Ribechini  articolo letto 212 volte
Uno sguardo agli altri due gironi di Serie C

Diamo uno sguardo a cosa è successo nel 17° turno di andata negli altri due gironi di Serie C.

Nel girone B è stata una giornata interlocutoria in cui nessuna delle prime della classe ha trovato la vittoria, infatti sia il Padova capolista che il Renate (prima inseguitrice con 6 punti di ritardo) hanno pareggiato in casa per 0-0 rispettivamente contro Fermana e Santarcangelo. Finisce in parità (1-1) anche il big match fra Sambenedettese e Pordenone; chi ne approfitta è la Feralpi Salò, che batte 2-1 il Sudtirol e si insedia da solo al terzo posto. Il tutto mentre cade rovinosamente l'Albinoleffe che perde 4-1 contro una rediviva Reggiana che si avvicina proprio ai seriani. Sono preziosi invece in chiave salvezza gli altri tre successi di giornata: l'1-0 del Fano sulla Triestina, l'1-0 del Gubbio sul Bassano e il 2-0 esterno del Ravenna a Vicenza. Riposavano Mestre e Teramo.

Nel girone C questo turno era caratterizzato dal turno di riposo del Lecce capolista che è stato spettatore interessato del derby siciliano che metteva l'una contro l'altre le due più immediate inseguitrici e che è stato vinto dal Trapani, che ha battuto 2-0 il Catania, raggiungendolo in classifica, a -3 dai salentini. Più dietro, prezioso successo del Siracusa, che vince 1-0 a Bisceglie e consolida il quarto posto. Per il resto vi sono state le vittorie interne della Virtus Francavilla (2-1 nel derby contro un Monopoli in crisi versi verticale), dell'Akragas (1-0 sulla Reggina), del Catanzaro (1-0 sul Racing Fondi) e del Matera (2-1 contro la Fidelis Andria). Unico successo esterno di giornata è il 3-0 della Paganese a Lentini contro la Sicula Leonzio; mentre due sono stati i pareggi: Rende-Cosenza 0-0 e Juve Stabia-Casertana 2-2.