Giudice Sportivo: un turno di stop per Marin, due giornate a Remedi dell'Arezzo

23.05.2019 18:00 di La Redazione Twitter:    Vedi letture
Marius Marin
Marius Marin

Straordinari per il Giudice Sportivo dopo il primo turno della fase nazionale dei play-off. Rimanendo però in ambito Pisa (Minesso ammonito raggiunge Buschiazzo tra i diffidati) da segnalare l'attesa squalifica per Marius Marin che, a causa della somma di ammonizioni, salterà la gara d'andata con l'Arezzo. Dal canto loro gli amaranto saranno costretti a rinunciare al centrocampista Lorenzo Remedi squalificato per 2 turni: "per atto di violenza nei confronti di un avversario, al termine della gara". Relativamente alla gara dell'Arena Garibaldi 500 euro di multa alla Carrarese: "perché propri sostenitori, in campo avverso, introducevano e facevano esplodere nel proprio settore un petardo, senza conseguenze".

Ma la notizia più attesa riguardava l'aggressione ai danni del Presidente dell'Arezzo Giorgio La Cava da parte del vice presidente della Carrarese Luciano Camilli (figlio di Piero) inibito fino al 2024: "perché, antecedentemente all’inizio della gara, in prossimità del tunnel che conduce agli spogliatoi, aggrediva prima spingendolo alle spalle e poi con calci alle gambe, il Presidente dell'Arezzo Sig. Giorgio La Cava. Successivamente, raggiunta l'estremità opposta del tunnel, aggrediva nuovamente il Sig. Giorgio La Cava colpendolo con estrema violenza con un pugno al capo. Il Signor La Cava cadeva a terra, accusando un malore e veniva soccorso dai sanitari in servizio presso l'impianto (avvisati dal delegato di Lega). Prestate le prime cure sul posto, veniva successivamente trasportato con ambulanza in ospedale per ulteriori accertamenti".

Squalifica di un anno al Presidente del Catanzaro Floriano Noto e sino al 31.12.19 al DS calabrese Pasquale Logiudice. Tra i tecnici da segnalare le due giornate di squalifica per l'allenatore del Catania Andrea Sottil che salterà dunque la doppia sfida con il Trapani.