Rassegna Stampa: i titoli dei quotidiani in edicola

07.08.2018 09:00 di Marco Pieracci Twitter:   articolo letto 2201 volte
Rassegna Stampa: i titoli dei quotidiani in edicola

 La Rassegna Stampa di TuttoPisa.it è offerta da: Edicola Arturo Lagomarsini, Via Pietrasantina, Pisa. Questi i titoli dei quotidiani locali e nazionali in edicola questa mattina.

Il Tirreno - "Anche la Juve B nel girone dei nerazzurri. Ma l'inizio slitta". Ha firmato Brignani, Buschiazzo sta arrivando dall'Uruguay. Marconi subito? E' un bel dilemma. Favale alla Lucchese. La curiosità: "Caldo in campo, freddezza dal dischetto: i cecchini (e Campani) non tradiscono. Nella storia del Pisa cinque sconfitte ai calci di rigore (compresa quella drammatica con l'Acireale) e da allora cinque successi, anche e tutti in Coppa. Dagli altri campi: "Le squadre di C brillano: vanno fuori 6 club cadetti.

La Nazione - "La prima lezione di D'Angelo: concretezza". La vittoria sulla Cremonese e le modalità con cui è maturata porano tanto entusiasmo. I fatti: "Corrado, la sfida di Parma ha un sapore speciale". Manifestarono interesse per la società. L'allenatore: "Non si parte il 26 agosto? Più tempo per prepararci". Due espulsioni in due partite. Mercato: "Brignani ha firmato. Ora tocca a Buschiazzo". Il Pisa tratta Miceli con la Sambenedettese. Favale in prestito a Lucca. Lega: "L'inizio della nuova stagione slitta a settembre". I calendari il 22 agosto. 

La Gazzetta dello Sport - "Palermo c'è Puscas. Arrighini va al Carpi. Salernitana: Djuric". Pordenone: è fatta per il portiere Bindi. Viterbese all'assalto per i gol di Polidori.

Corriere dello Sport - "Così la C non parte". Gravina: "Non sappiamo quali squadra abbiamo. Serve una riforma totale. Il presidente di Lega Pro accusa: bloccano la terza serie del calcio. Le trattative: "Il Pisa prende Brignani".

Tuttosport - "E' caos calendari. Rinvio a settembre". Il Consiglio direttivo della Lega Pro ha indetto un'assemblea per il 22 agosto in cui si deciderà se iniziare o meno il campionato 2018/19 vista la precarietà della situazione.