La Nazione: "Di nuovo rabbia e polemiche, per il Pisa un pari di rigore"

04.02.2019 10:00 di Marco Pieracci Twitter:    Vedi letture
La Nazione: "Di nuovo rabbia e polemiche, per il Pisa un pari di rigore"

Il Pisa rimanda ancora l'appuntamento con la vittoria. "Di nuovo rabbia e polemiche, per il Pisa un pari di rigore" titola La Nazione."La beffa si materializza al terzo minuto di recupero. Proprio quando la vittoria sembrava in tasca. Il Pisa, dopo un’ora di vantaggio (rete di Pesenti, sempre più leader tecnico della squadra), dimostra per l’ennesima volta i suoi limiti nel condurre in porto la vittoria e si fa acciuffare dall’Alessandria. Ma fanno ancora discutere le decisioni arbitrali. La scorsa settimana il patron Giuseppe Corrado aveva fatto la voce grossa contro Lega ed arbitri, denunciando i trattamenti riservati ai nerazzurri. Ed è proprio un rigore fischiato contro al 93’ a condannare la squadra di D’Angelo al pareggio. Ma sono ancora più plateali le proteste due minuti dopo, quando Moscardelli cade in area. La panchina esplode di rabbia, Di Quinzio si prende un rosso. Date le circostanze, doverosa una moviola, prima ancora della cronaca: il rigore su Masucci nel primo tempo è sacrosanto, c’è anche la trattenuta di Masi su De Luca, anche se di lieve entità. E l’intervento su Moscardelli? L’attaccante nerazzurro viene chiaramente sbilanciato, il rigore ci stava".