Roberto Gemmi: "Se qualcuno con 6-7 mila spettatori non riesce ad esprimersi vuol dire che non può giocare a calcio"

10.10.2018 13:00 di Andrea Pardini  articolo letto 4248 volte
Fonte: Il Neroazzurro - 50 Canale
Roberto Gemmi: "Se qualcuno con 6-7 mila spettatori non riesce ad esprimersi vuol dire che non può giocare a calcio"

A margine del nuovo punto vendita presso l'Aeroporto "Galileo Galei" ha parlato ai microfoni di 50 Canale il Direttore Sportivo del Pisa Sporting Club Roberto Gemmi. Queste le sue dichiarazioni: "Mi aspettavo un inizio migliore. Ci sono state tante situazioni che hanno reso il campionato strano ma non deve essere un alibi, dobbiamo migliorare in tutte le fasi: nei risultati, nel gioco e nell’intensità. Non possiamo nasconderci, stiamo lavorando per migliorare. Anche altre squadre sono in una fase di costruzione, forse noi stiamo pagando di più. Abbiamo qualche punto in meno per il gioco espresso e le occasioni avute, ma il calcio è questo. C’è una certezza: dobbiamo fare meglio anche il primo tempo, dobbiamo lavorare. Le squadre che vengono all’Arena stanno molto attente, quindi nella prima parte di gara è difficile trovare spazi. Il pubblico pisano è stimolante ed è un aspetto positivo, dobbiamo sfruttare questo vantaggio. Se qualcuno con 6-7 mila spettatori non riesce a giocare a calcio vuol dire che non può giocare. Noi comunque dobbiamo migliorare".