Roberto Gemmi: "Il popolo pisano meritava questo. Iemmello e Brunori? Vedremo"

19.06.2019 13:30 di Marco Pieracci Twitter:    Vedi letture
Roberto Gemmi
Roberto Gemmi

Ospite della trasmissione Speciale Calciomercato, in onda su Sportitalia, il direttore sportivo del Pisa Roberto Gemmi ha parlato delle prospettive in vista delle prossima stagione nel campionato cadetto e del rinnovo automatico di Moscardelli: "La città di Pisa ed il popolo pisano meritavano ed avevano bisogno di questa vetrina. Adesso però il pensiero deve essere quello di consolidare la categoria. Con Moscardelli abbiamo un rapporto particolare, lo conosco da molti anni, sa che lo vorrei sempre al mio fianco anche in un altro ruolo. È un bambino di 39-40 anni, l'ho sentito ieri ed ha ancora voglia di giocare. Poi dovrà anche pensare a quando smetterà ma per il momento andiamo avanti così perché può ancora dire la sua in campo". Gemmi risponde anche ad una domanda sull'interessamento per Santoro, centrocampista della Casertana: "Lo seguiamo ma al momento non c'è nulla di concreto. D'Angelo lo conosce perché lo ha avuto a Caserta. È un profilo interessante". Stuzzicato sui nomi di Iemmello come sogno e Brunori come obiettivo concreto per l'attacco l'uomo mercato del Pisa risponde così: "Entrambi sono sogni. Vedremo se potranno rientrare nei nostri parametri. Il nostro sogno è rimanere in B".