Pisa-Triestina: presentazione della partita e probabili formazioni

Stadio Arena Garibaldi - Romeo Anconetani, ore 20.30 (diretta tv su Rai3)
05.06.2019 13:30 di Marco Pieracci Twitter:    Vedi letture
Pisa-Triestina: presentazione della partita e probabili formazioni

E finale sia! Il Pisa scende in campo stasera contro la Triestina in un'Arena gremita in ogni ordine di posto, nel primo atto del doppio confronto che vale la promozione in Serie B. Una finale ampiamente meritata per la squadra di D'Angelo, capace da gennaio in poi di inanellare 20 risultati utili consecutivi passando dal decimo al terzo posto nella stagione regolare ed eliminando nei due turni dei playoff Carrarese e Arezzo, ultimi ostacoli nella strada verso la Final Four. Quattro partite tirate dove è stato speso molto sia a livello fisico che mentale ma è normale che sia così. Rigiocare dopo appena tre giorni non è sicuramente la soluzione ottimale. Ciò vale anche per gli avversari. Che però hanno 180' in meno nelle gambe. L'ampiezza della rosa nerazzurra e la capacità di D'Angelo di gestire al meglio le forze potrebbero compensare questo piccolo, ma non trascurabile, vantaggio per i giuliani che nelle due gare con la Feralpisalò hanno dimostrato ancora una volta la loro solidità. Granoche, capocannoniere del girone B con 17 gol, e a segno in entrambe le semifinali è il pericolo numero uno, ma l'esito del confronto può decidersi soprattutto con i duelli sugli esterni: dove la Triestina ha elementi molto veloci, in grado di creare superiorità numerica e rifornimenti per le punte. Occhio anche ai cartellini: nel Pisa sono sette i diffidati (Birindelli, Meroni, Di Quinzio, Minesso, Lisi, Benedetti e Buschiazzo) che con un giallo salterebbero il retour match al Rocco. 

QUI PISA: tutti a disposizione eccetto Kucich, fermato dal giudice sportivo. Non dovrebbero esserci novità sostanziali rispetto alla formazione scesa in campo domenica sera. Quasi scontata la conferma del 4-3-1-2 con De Vitis al centro della difesa insieme a Benedetti Birindelli e Lisi esterni. Qualche chance per Liotti, così come per Verna e Izzillo in mediana. Soliti dubbi in attacco: Masucci è recuperato e può partire dall'inizio. In rialzo le quotazioni di Moscardelli. 

QUI TRIESTINA: Pavanel ha convocato ventiquattro giocatori: fuori Pedrazzini, c'è Matosevic. Il tecnico rossoalabardato ritrova Malomo che in difesa farà coppia con il capitano Lambrughi. Formiconi e Frascatore presidieranno le corsie laterali. Nel 4-4-2 classico Coletti e Steffè (favorito su Maracchi) saranno i riferimenti centrali mentre Procaccio e Mensah (o Petrella) agiranno da esterni. Davanti la certezza è rappresentata dal tandem Granoche-Costantino.

LE PROBABILI FORMAZIONI

PISA (4-3-1-2): Gori; Birindelli, De Vitis, Benedetti, Lisi; Marin, Gucher, Di Quinzio; Minesso; Moscardelli, Masucci. A disp. D'Egidio, Brignani, Buschiazzo, Masi, Verna, Izzillo, Meroni, Liotti, Marconi, Pesenti, Gamarra, Fischer. All. D'Angelo

TRIESTINA (4-4-2): Offredi; Formiconi, Malomo, Lambrughi, Frascatore; Procaccio, Steffè, Coletti, Mensah; Granoche, Costantino. A disp. Boccanera, Matosevic, Libutti, Pizzul, Maracchi, Codromaz, Mensah, Gubellini, Hidalgo, Bariti, Beccaro, Bolis. All. Pavanel

ARBITRO: Robilotta di Sala Consilina