Pisa, rivoluzione in vista: via anche Mannini?

Questo articolo è offerto da Palestra Zone Via Agostino Bassi 10, 56121 Pisa (zona Ospedaletto)
07.07.2018 13:00 di Nicolò Gambassi  articolo letto 2586 volte
Daniele Mannini
Daniele Mannini

Dopo Andrea Lisuzzo anche Daniele Mannini potrebbe lasciare il Pisa nella prossima stagione. Ma se "Il Sindaco" è andato in scadenza di contratto a giugno con la società nerazzurra che avrebbe proposto un ruolo dirigenziale al difensore siciliano, che però, secondo quando trapela, vorrebbe continuare a giocare un altro anno prima di iniziare un percorso da dirigente con la società nerazzurra, l'attuale capitano del Pisa Daniele Mannini è ancora sotto contratto (scadenza 2019)

Secondo il portale TMW però Mannini non rientrebbe più nei piani del club ed è di conseguenza in uscita. Potrebbe quindi nei prossimi giorni essere scritta la parola fine per la terza volta alla storia tra Mannini e il Pisa: infatti dopo gli esordi da giovanissimo, appena ventenne, in serie C Mannini spiccò il volo verso la serie A dove ha giocato con le casacche di Brescia, Sampdoria, Napoli e Siena prima di tornare nel 2014 in nerazzurro. Solo sei mesi con la sconfitta ai playoff contro il Frosinone e l'approdo al Lecce nell'estate successiva. Appena una stagione in Salento e Fabrizio Lucchesi lo riporta a Pisa nell'estate del 2015 dove conquistare la promozione in serie B con la finale di Foggia. L'amara ritorno in serie C non scalfisce l'amore di Mannini che resta in nerazzurro con la fascia di capitano sul braccio senza però dare il suo contributo spesso sacrificato in un ruolo non suo. Adesso il suo futuro appare però incerto e nei prossimi giorni sicuramente se ne saprà di più.