Pisa-Avellino 0-1. Le pagelle

 di Andrea Chiavacci Twitter:   articolo letto 1782 volte
Pisa-Avellino 0-1. Le pagelle

Terza sconfitta di fila in casa per il Pisa di Gennaro Gattuso. Anche  l’Avellino dell'applaudito ex Eusepi passa per 1-0 a Pisa  con un gol di Laverone a inizio secondo tempo, dopo un pasticcio di Di Tacchio. La squadra stavolta dopo il gol subito reagisce ma non riesce ad essere concreta sotto porta. Non bastano gli ingressi di Peralta, Cani e Lores Varela. Delude ancora Manaj. Pisa comunque applaudito anche se la salvezza è sempre più lontana.

Ujkani 6: sul gol non può fare niente, anche perché pure lui viene sorpreso dalla inopinata giocata di Di Tacchio. Ha il merito nel primo tempo di bloccare in uscita Ardemagni.

Golubovic 5: parte bene poi sbaglia il tempo di uscita del pallone nell’azione che poi porta al gol partita di Laverone. Un vero peccato visto che rientrava dopo una lunga assenza.

Milanovic 5: la sua prestazione si caratterizza per un continuo senso di spaesamento difensivo(26’ st Lores Varela 5,5: Prova a farsi notare ma a parte un buon passaggio a Cani incide poco).

Lisuzzo 5,5: meglio di altri nel reparto, però anche lui non riesce ad infondere quella sicurezza dei suoi tempi migliori

Longhi 6: Di gran lunga il migliore nel primo tempo, ha gamba e coraggio per spingere. Cala alla distanza

Verna 5: tanti, troppi errori gratuiti che mettono in costante pericolo i compagni. Anche al tiro è poco efficacie.

Di Tacchio 5: Commette una clamorosa sciocchezza che regala il gol vittoria degli irpini. Superficiale nella lettura della giocata, quando doveva gestire meglio il pallone.

Angiulli 5: Completamente privo di coraggio e senso della posizione. Giustamente sostituito (6’ st Peralta 5,5: incide relativamente, anche se è suo l’unico tiro nello specchio della porta).

Mannini 5,5: si impegna svariando al solito in più ruoli e viene poco e male servito soprattutto quando è esterno alto. Ha la grave pecca della grande chance fallita nel finale.

Manaj 4,5: svagato. Non fa la differenza, anzi la fa in negativo. Sempre in ritardo nei servizi dei compagni, poco utile nel far salire la squadra. Fischiato impietosamente all’uscita dal campo ( 26’ st Cani 6: ci mette fisico e buona volontà, oltre ad un gran bell’assist per capitan Mannini. Manca la zampata buona più per scarsita di servizi che per demeriti suoi).

Masucci 5: partito con buona volontà, ma un po’ alla volta esce di scena. Il cambio di posizione in corso non inverte in positivo la sua prestazione.

Avellino: Radunovic 6; Gonzalez 6, Dijmisti 6,5, Jidayi 6,5 (26’ st Solerio 6), Perrotta 6; Laverone 6,5, Moretti 6, Omeonga 6,5 ( 21’ st D’Angelo 5,5), Lasik 6; Eusepi 6 (14’ st Castaldo 6); Ardemagni 6.