Le curiosità sul cammino del Pisa: "Santo Stefano" a Novara, vigilia di capodanno a Cuneo. Primavera in Sardegna

12.09.2018 13:00 di La Redazione Twitter:   articolo letto 2593 volte
Le curiosità sul cammino del Pisa: "Santo Stefano" a Novara, vigilia di capodanno a Cuneo. Primavera in Sardegna

Attesissimi come non mai sono stati pubblicati i calendari di Serie C (QUI trovate il cammino del Pisa). I nerazzurri scenderanno in campo per l'atteso esordio stagionale di fronte al proprio pubblico contro il Cuneo formazione piemontese affrontata anche nella scorsa stagione. All'Arena Garibaldi finì 1-0 con gol di Negro. Quindi, come lo scorso anno, in concomitanza con la seconda giornata l'avversario sarà il Siena ma stavolta prima si giocherà al "Franchi" dove nella passata stagione il match finì a reti bianche. Subito gara da ex per Davide Moscardelli che in occasione della 3^ giornata, all'Arena, ritroverà l'Arezzo (con Pelagotti tra i pali) che proprio grazie ad una sua doppietta sbancò Pisa nel campionato 2017-2018. Poi il Pisa giocherà al "Garilli" con il Piacenza altro avversario incrociato per il secondo anno consecutivo (in Emilia finì 0-0). Dunque l'Alessandria che si presenterà a Pisa dove lo scorso anno strappò un pari all'ultimo secondo grazie ad un gol di Marconi, il quale però quest'anno veste il nerazzurro. Tra i grigi c'è l'ex Maltese oltre al pisano Bellazzini. Un classico degli ultimi anni anche la trasferta sul campo della Pistoiese dove lo scorso anno il Pisa riuscì ad imporsi per 0-1 (rigore di Mannini). Quindi sarà la volta di un'altra avversaria dello scorso anno, all'Arena sarà di scena il Pro Piacenza protagonista della rocambolesca gara che fu decisa da una rete di Quinzio. Del tutto inedita l'8^ giornata con i nerazzurri che faranno visita al neo-promosso Gozzano. Poi il Pisa ritroverà la Pro Vercelli, ultimo incrocio in B due stagioni fa stesso campionato in cui ha incrociato la Virtus Entella a cui farà visita nel turno successivo. L'11 novembre (salvo anticipi e positicipi) l'11^ giornata coinciderà con il derby del foro con il Pisa di scena al "Porta Elisa" contro la Lucchese di Giancarlo Favarin (tra i rossoneri il pisano Favale). Poi arriverà all'Arena l'Olbia (battuta 2-0 lo scorso anno) con il ritorno in Sardegna con la bella stagione: 17 marzo. Dopodichè nerazzurri ospiti della Carrarese e poi altra prima assoluta con l'Albissola che sarà di scena per la prima volta all'Arena. Quindi il 9 dicembre la sfida all'Under 23 della Juventus prima squadra ad avere due club tra i professionisti: il Pisa incrocia di nuovo i colori bianconeri della squadra di Torino dopo 27 anni, l'ultima volta nel 1991 ma era Serie A. Si torna all'Arena con l'Arzachena (ritorno il 14 aprile in Sardegna), poi sfida provinciale con il Pontedera al "Mannucci" ed ultima gara del 2018 all'Arena Garibaldi con la Pro Patria. Il girone d'andata si chiuderà il 26 dicembre sul campo del Novara degli ex Peralta ed Eusepi ed il girone di ritorno prenderà il via il 30 dicembre con il Pisa ancora in Piemonte nel giro di 4 giorni dato che farà visita al Cuneo. Stop ai campionati e si torna in campo il 20 gennaio, all'Arena Garibaldi ci sarà Pisa-Siena. Uno sguardo anche alla conclusione della stagione regolare: le ultime giornate vedranno il Pisa impegnato  in casa con la Juventus U23 (7 aprile, quint'utlima giornata) poi ad Olbia con l'Arzachena quindi all'Arena con il Pontedera, ultima trasferta della regoular season a Busto Arsizio con la Pro Patria e chiusura con il Novara davanti al pubblico pisano.