La Carrarese prova a fermare la capolista, attesa anche per Arezzo-Siena e Piacenza-Novara

02.02.2019 16:00 di Maurizio Ribechini   Vedi letture
La Carrarese prova a fermare la capolista, attesa anche per Arezzo-Siena e Piacenza-Novara

Serie C girone A in campo da domani per la 5a giornata di ritorno, un turno che si disputerà quasi interamente nel pomeriggio di domenica, con un solo posticipo al lunedì pomeriggio.

Alle ore 14,30 si giocano la maggior parte delle sfide in programma, ben sei. Fra esse spicca il big match fra la Carrarese, attualmente terza, e la Pro Vercelli capolista: i marmiferi hanno teoricamente la possibilità di scavalcare i piemontesi in classifica (in caso di vittoria), ma in realtà questi ultimi avranno poi ben tre partite da recuperare rispetto agli apuani. Allo stesso orario gioca anche il Pisa, atteso ad Alessandria. Così come il Pontedera che deve affrontare la trasferta sarda di Olbia. Mentre la Pistoiese proverà a sfruttare il momento di forma per fermare rincorsa alle prime posizioni della Virtus Entella. Allo stesso orario si giocano anche Cuneo-Lucchese e la sfida salvezza fra le matricole Albissola e Arzachena.

Una sola gara, ma particolarmente attesa, si gioca alle 16,30: si tratta del derby toscano fra Arezzo e Robur Siena, che oltre a essere una sfida sentita per motivi di campanile, mette in palio tre punti pesanti, che potrebbero permettere agli aretini di agguantare le primissime posizioni e invece ai senesi di portarsi a -1 punto proprio da cugini, al quarto posto.

L'ultimo big match della domenica è Piacenza-Novara: gli emiliani sono secondi e vogliono tenere il passo della capolista e, se possibile, provare a superarla (che li precede di un solo punto ma che ha giocato 2 partite in più), mentre i novaresi vogliono consolidare il proprio posizionamento in zona play-off.

La giornata di campionato si concluderà col posticipo del lunedì alle 18 fra Pro Patria e Juventus U23. Rinviata invece a data da destinarsi Pro Piacenza-Gozzano.