Il Piacenza perde ma resta capolista, è crisi per la Carrarese, nel posticipo vince il Gozzano

27.12.2018 19:00 di Maurizio Ribechini  articolo letto 1058 volte
Il Piacenza perde ma resta capolista, è crisi per la Carrarese, nel posticipo vince il Gozzano

L'ultima giornata del girone di andata ha regalato alcuni risultati piuttosto a sorpresa, in particolare la sconfitta interna della capolista Piacenza, battuto a domicilio 0-1 dal Siena. Gli emiliani rimangono in testa con 3 punti di vantaggio sulle due inseguitrici. La Pro Vercelli è a sua volta stata fermata in casa, ma sul pareggio (1-1) dall'Olbia; mentre l'Arezzo ha sofferto ma comunque vinto per 2-1 nel derby con la Pistoiese.
E' crisi invece per la Carrarese dopo il KO 0-2 contro la Virtus Entella: i marmiferi sono alla terza sconfitta consecutiva (e hanno fatto 1 solo punto in 4 gare) e si trovano al quarto posto, proprio assieme ai liguri e al Pisa (reduce dal 2-2 di Novara).

Solo un punto più indietro c'è il Pontedera, reduce dallo scoppiettante 3-3 del derby con la Lucchese. I granata precedono di una lunghezza la Pro Patria, vittoriosa 2-0 sul Cuneo e ora al secondo successo consecutivo. Ieri c'è stato anche il ritorno alla vittoria per l'Alessandria, che ha espugnato per 2-1 il campo dell'Albissola.

Intanto oggi nel posticipo il Gozzano ha vinto 2-1 sul campo del'Arzachena, con una rete per tempo: autogol di Busatto e raddoppio firmato Messias, Ruzzittu accorcia per i sardi nel finale. Mentre il Pro Piacenza non si è presentato al Moccagatta di Alessandria per la sfida contro la Juventus U23 ed incasserà la seconda sconfitta a tavolino (3-0).