I bomber del Girone A - Tavano e Caccavallo affilano i tacchetti per i playoff; Gliozzi-boom

10.05.2019 16:00 di Andrea Martino Twitter:    Vedi letture
I bomber del Girone A - Tavano e Caccavallo affilano i tacchetti per i playoff; Gliozzi-boom

La Carrarese si presenta ai playoff con la coppia gol più prolifica del Girone A. La sfida d'esordio di domenica 12 maggio, in casa contro la Pro Patria, vedrà protagonisti Ciccio Tavano e Giuseppe Caccavallo, autori di ben 30 reti azzurre durante la stagione regolare. Il capitano della formazione guidata da mister Baldini ha messo a segno ben 17 reti nelle 34 partite disputate, centrando così l'invidiabile media di un gol ogni due partite alla "tenera" età di 40 anni compiuti.

Il suo gemello di gol ne ha siglati 13 in 32 presenze, ma il suo campionato è stato costellato da un lungo e complicato infortunio muscolare che a più riprese lo ha costretto ai box e lo ha tenuto a mezzo servizio nella seconda parte della stagione. Indubbiamente il bomber partenopeo nella prima metà dell'annata è stato l'attaccante più spettacolare del Girone A. Al "Dei marmi" la Carrarese se la vedrà con la Pro Patria, che durante il campionato ha messo in evidenza un altro "giovanotto" ben abituato a scuotere la rete della porta avversaria: Giuseppe Le Noci, 37 anni e 12 centri in regular season.

L'altra sfida del Primo Turno, che metterà di fronte Siena e Novara, sarà caratterizzata dalla verve realizzativa dell'attaccante in assoluto più sorprendente e continuo della stagione: Ettore Gliozzi, centravanti della Robur. Il numero 9, alla prima annata in bianconero, ha totalizzato 15 reti, mettendo in mostra un repertorio vasto e completo. L'ex SudTirol ha infatti alternato gol in acrobazia, come quello eccezionale segnato all'Arena contro il Pisa, a colpi di testa, tiri da lontano e reti da rapinatore d'area. Dalla parte opposta il miglior realizzatore è stato Daniele Cacia. L'ex Cesena ha segnato 11 gol con la maglia azzurra, e insieme a Umberto Eusepi (9 gol) forma una coppia da 20 reti.

La terza sfida di domenica 12 maggio metterà di fronte la Pro Vercelli e l'Alessandria, in un derby piemontese che sicuramente riserverà sorprese ed emozioni. Per le bianche casacche il miglior stoccatore della regular season è stato Claudio Morra, autore di 12 reti e, in pratica, unico terminale offensivo della formazione di Vito Grieco. Nella formazione grigia invece si è messo in luce il giovane Manuel De Luca (20 anni): per lui sono arrivati 10 gol in 34 presenze. Buono anche il bottino di Claudio Santini, capace di mettere a segno 8 reti in 31 gare. Ottimo, infine, l'impatto con la nuova realtà del "Loco" Fausto Ferrari, arrivato a Piacenza a gennaio e protagonista della cavalcata che ha condotto gli emiliani a un passo dalla promozione diretta in Serie B. L'ex Pistoiese ha segnato ben 9 reti in 17 partite.

Fra i bomber che non prenderanno parte agli spareggi promozione, la copertina sicuramente se la merita Riccardo Martignago. Dopo una carriera trascorsa come attaccante esterno, l'ex Cittadella ha trascinato alla salvezza diretta l'Albissola con 14 gol in 34 presenze. Un ottimo bottino, che lo colloca al terzo posto dei bomber del Girone A. Menzione doverosa anche per Matteo Brunori, centravanti italo-brasiliano dell'Arezzo, autore di 13 gol in 35 partite. Si è ben comportata anche la coppia offensiva dell'Olbia composta da Daniele Ragatzu e Damir Ceter: 11 gol a testa e meriti della salvezza dei sardi equamente divisi. Infine è da sottolineare anche il bottino personale del capitano della Pistoiese, Gregorio Luperini: il numero 10 in stagione ha replicato il numero di maglia in termini di gol, stabilendo il record personale di segnature in una singola annata fra i professionisti.