VERSIONE MOBILE
 Giovedì 27 Novembre 2014
PRIMO PIANO
IL PISA DIPENDE TROPPO DA RACHID ARMA?
  
  

PRIMO PIANO

Gli sponsor del Pisa da Fruttosello alla Transitaly

07.08.2013 18:00 di Andrea Chiavacci  articolo letto 2465 volte
Alcuni sponsor anni 80
Alcuni sponsor anni 80

Pisa. Il Guerin Sportivo di questo mese ha stilato una classifica dei 100 sponsor che hanno fatto la storia del calcio italiano negli ultimi 32 anni; nella graduatoria compaiono anche due marchi apposti sulle maglie del Pisa: si tratta di Vero Cuoio(1983-84) e OTC della stagione seguente.

Vero Cuoio è una ditta di San Miniato che lavora nel mondo delle pelletterie, così come Robrik Pelle sponsor del 1982-83 anno della prima salvezza in serie A, anche nel 1985-86 il Pisa non si stacca molto da questo campo abbinandosi alle calzature Ebano, già sponsor del Bologna.

La OTC invece era una società di risparmio del gruppo di Luciano Sgarlata, protagonista di un crack finanziario clamoroso, truffando migliaia di investitori e lasciando un buco di 330 miliardi delle vecchie lire. Solo nel 2012 il gruppo Sgarlata è stato condannato a risarcire i danni al ministero dello sviluppo economico. Intanto Luciano Sgarlata è morto e i risparmiatori aspettano ancora giustizia. Il caso è stato riaperto solo nel Gennaio di quest'anno  con una causa civile ai danni del Ministero dello sviluppo economico reo di non aver tutelato i piccoli risparmiatori. Uno scandalo che travolse anche alcuni politici. Probailmente all'epoca Romeo Anconetani fiutò puzza di bruciato e dopo appena un anno interruppe i rapporti con la OTC, che infatti entrò in amministrazione controllata nell'ottobre del 1985, qualche mese dopo la cessata collaborazione con il Pisa.

Il Primo sponsor commerciale fu la Fruttosello nel 1981-82, molti tifosi ricordano ancora quando in trasferta venivano distribuiti yogourt e merendini. Nel 1986-87 il Pisa si affida ad una piccola azienda locale la Targotecnica, produttrice di nastri ed adesivi, poi divenuta Nuova Kros. Il binomio risultò vincente e fu promozione in serie A. Lo sponsor più longevo degli anni 80 è la Saeco; l'azienda leader nel settore delle macchine da caffè collaborerà con i nerazzurri dal 1987 al '90.

Per il ritorno in serie A la società di Via Risorgimento apre le porte all'attuale presidente del Genoa Preziosi; presente nel 1990-91 con Giocheria e nel 1991-92 in B con Giochi Preziosi. Nel 1992-93 è la volta della GT Auto alarm, famosa anche per le inserzioni commerciali durante l'Appello del martedì di Maurizio Mosca e colosso dei sistemi di allarme per cancelli e garage. L'ultimo sponsor prima del fallimento fu la Iranian Loom, produttrice di tappeti persiani.

Dopo aver giocato in Eccellenza senza sponsor e con la scritta Pisa sulle maglie arriva l'era Esanastri: dal 1995 al 1998 la ditta dei presidenti Gerbi e Posarelli comparirà sulla divisa da gioco. Dal 1998 al 2002 arriva uno sponsor importante per la città: La Cassa Di Risparmio di Pisa.

Con l'avvento di Maurizio Mian e Gabriella Gentili il Pisa gioca con il solo sponsor tecnico, la Garman,  e nella semifinale play-off a Cesena nel 2003 comparirà la scritta di un'associazione umanitaria brasiliana: Cidade Don Bosco. Lo sponsor etico resiste fino al 2005, poi con  Covarelli arriva la Limonta, specializzata nei campi da calcio in sintetico, e cambia anche il logo tecnico con la spagnola  Joma, tornata da poco sulle maglie del Pisa.

Con il passaggio del 2008 a Pomponi arriva la ABItalia, catena di alberghi, ed un secondo partner commerciale la Nettare. Purtroppo il 2009 coincide con il secondo fallimento e con la ripartenza in D con l'attuale presidente Carlo Battini. 

Dopo i primi mesi senza sponsor  il Pisa si lega alla Transitaly, fatta eccezione per la stagione 2010-2011 quando tocca alla Edilcentro del gruppo Bulgarella e nel 2011-2012 con l'azienda vitivinicola Sant'ermo di Casciana Terme.


Altre notizie - Primo Piano
Altre notizie
 

PISA-CARRARESE, IL PUNTO TECNICO

LA GRANDE DIFFICOLTA’ DI CREARE PALLE- GOL PULITE nelle partite in casa, la fatica una volta persa palla contro squadre abili nelle ripartenze sempre nelle gare casalinghe, la mancanza di un modulo alternativo al 3-5-2 (o degli uomini giusti per farlo) quando c’&egrav...

PIERO BRAGLIA: "ABBIAMO LA NOSTRA IDENTITÀ, QUELLO CHE GIRA PER GLI ALTRI DEVE INIZIARE A GIRARE ANCHE PER NOI"

Aveva detto che per un pò non avrebbe più parlato, ma questa sera, dopo la sconfitta contro la Carrarese,...

PINO VITALE: "NON SIAMO SODDISFATTI, MA ADESSO DOBBIAMO CONCENTRACI SUL FUTURO. POSSIAMO SEMPRE FARCELA"

Il D.G. del Pisa Pino Vitale è intervenuto ieri sera alla trasmissione Il Neroazzurro di 50 Canale. Vitale ha parlato...

LE IMMAGINI DEL PROSSIMO AVVERSARIO: LA SINTESI DI FORLÌ - SPAL 1-0

Nell'anticipo di venerdì il Pisa farà visita alla Spal che nell'ultimo turno è uscita sconfitta...

IL WEEK-END DEGLI EX

Primo gol nel Chievo per Radovanovic. Torna a segnare anche Tavano con l'Empoli a Parma. In B espulso Suagher nel Carpi...
 
Ascoli Picchio 29
 
L'Aquila 24
 
Pisa 23
 
Reggiana 22
 
Pistoiese 22
 
Teramo 22
 
Pontedera 21
 
Spal 21
 
Grosseto 20
 
Tuttocuoio 20
 
Gubbio 19
 
Carrarese 18
 
Ancona 18
 
Savona 18
 
Forlì 18
 
Prato 16
 
Lucchese 15
 
Santarcangelo 9
 
San Marino 8
 
Pro Piacenza 3*
Penalizzazioni
 
Pro Piacenza -8

   Tutto Pisa Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.