Generazione Pisa, la meglio gioventù nerazzurra

 di Marco Pieracci Twitter:   articolo letto 2015 volte
Generazione Pisa, la meglio gioventù nerazzurra

Mai come in questa stagione il campionato di Serie B si sta rivelando importante fucina di talenti per il nostro calcio. Tanti i giovani in vetrina, alcuni dei quali già acquistati (Morosini e Beghetto) o prenotati (Mancini, Orsolini) dai club di massima serie, pronti anche a investire cifre importanti per assicurarseli. Non fa eccezione il Pisa. La situazione di emergenza che ha caratterizzato questi mesi ha portato al debutto di due prodotti del settore giovanile nerazzurro come Birindelli e Favale. L'infortunio di Crescenzi ha agevolato l'inserimento tra i titolari di Del Fabro diventato in breve tempo un punto fermo della retroguardia. Golubovic non ha sofferto il passaggio di categoria proseguendo un costante percorso di crescita monitorato con attenzione dalla Roma. Piacevole conferma anche per Verna, elemento cardine del centrocampo nerazzurro che resta corteggiatissimo, ma difficilmente si muoverà da Pisa. Bene ha fatto quando è stato chiamato in causa pure Sanseverino. Così come Cardelli non ha fatto certo rimpiangere Ujkani. Messi alle spalle i problemi fisici, Gatto ha mostrato qualità che saranno preziose e Peralta, nelle ultime settimane, ha ritrovato fiducia e consapevolezza nelle proprie enormi potenzialità.