Epifania amara: tante delusioni per il Pisa quando ha giocato il 6 gennaio. L'ultima vittoria firmata da Deoma

06.01.2018 13:00 di La Redazione Twitter:   articolo letto 648 volte
Il Pisa 1999-2000
Il Pisa 1999-2000

Quest'anno il Pisa non scenderà in campo in concomitanza con l'Epifania. In realtà l'intera la Serie C tornerà a giocare soltanto nel weekend del 19-21 gennaio diversamente da ciò che accadeva negli anni scorsi. I nerazzurri non giocarono neanche la stagione passata in B dove fu osservata una pausa identica a quella dell'attuale terza serie.

L'ultima volta in campo il 6 gennaio è nel 2015 quando il Pisa, all'epoca allenato da Piero Braglia, iniziò il nuovo anno all'Arena con i migliori propositi e l'obiettivo primo posto, forte di due vittorie consecutive e del rinforzo Floriano ospitando un Forlì che non faceva paura, sulla carta, ma che s'impose per 1-0 grazie ad una rete di Melandri. Decisivo in quella circostanza l'errore di Arma dal dischetto. Il Pisa giocò il giorno della Befana anche nella stagione 2012-2013: trasferta in casa del Latina, anche in quella circostanza (come contro il Forlì) esordio di un acquisto atteso, seppur meno importante, ovvero quello di Carini dal Modena. Al "Francioni" il Pisa perde 1-0, ed è Barraco ad infliggere la terza sconfitta consecutiva alla truppa di Pane. Andando indietro per ritrovare una gara giocata dai nerazzurri il 6 gennaio va riavvolto il nastro sino alla stagione 2003-2004: in Sardegna, più precisamente a Sassari, gli uomini di Simonelli passano in vantaggio con Massaro, una rete illusoria, dato che poi la Torres ribalterà il risultato vincendo 3-1 ed il Pisa finirà in 9 uomini a causa delle espulsioni di Cagnale ed Anaclerio. Befana amara il 6 gennaio 2002, Pisa sconfitto al "Tenni" di Treviso da un gol di Bosi e mai veramente in partita se non per un rigore recriminato da Varricchio ma non sanzionato da Giannoccaro. Nella stagione 99/00 l'ultimo successo nel giorno dell'Epifania: il Pisa espugna il "Franco Ossola" di Varese grazie ad un gol di Daniele Deoma terzino destro che indossa gli insoliti panni di match-winner. La squadra di D'Arrigo si ripete dato che anche l'anno precedente aveva vinto, il 6 gennaio 1999, all'Arena contro la Pro Vercelli, risultato finale di 1-0 firmato Alex Muoio ma gioia smorzata dal grave infortunio occorso a Stefano Mobili.

Dunque dal ritorno tra i professionisti del 1996 il Pisa ha giocato per 6 volte nel giorno dell'Epifania senza mai pareggiare, vincendo in due occasioni (1999 e 2000) perdendo poi consecutivamente quattro volte (2002, 2004, 2013, 2015).