Corre, lotta e segna: Masucci è una certezza

10.01.2018 19:00 di Marco Pieracci Twitter:   articolo letto 1073 volte
Corre, lotta e segna: Masucci è una certezza

E' stato l'acquisto più importante dell'ultimo calciomercato invernale del Pisa ma non fu sufficiente ad evitare la retrocessione. Un anno dopo Gaetano Masucci è ormai un punto di riferimento, in campo e nello spogliatoio. Dal suo arrivo si sono alternati tre tecnici (Gattuso che mise il suo nome in cima alla lista dei rinforzi, Gautieri e adesso Pazienza) e nessuno ha rinunciato al suo contributo che va oltre l'aspetto puramente realizzativo. Masucci non è mai stato un bomber da doppia cifra e forse non lo sarà mai ma ha caratteristiche peculiari, difficilmente reperibili. Un attaccante intelligente tatticamente, che sa spingersi come pochi negli spazi, rendendo la vita più semplice anche a chi gli sta accanto. Il gol che ha deciso l'ultimo derby in questo senso è un manifesto: scatto bruciante sul filo del fuorigioco e assist, con i tempi giusti, per il comodo tap-in di Eusepi. Sua la prima rete nerazzurra di questo campionato con la Viterbese, seguita da due centri contro Alessandria e Carrarese; quest'ultima di testa. Già, perchè, nonostante non sia propriamente un gigante, la sua esplosività lo rende uno dei migliori staccatori in rosa.