Coppa Italia: Pisa-Lumezzane 4-0

07.11.2012 23:22 di La Redazione Twitter:   articolo letto 667 volte
Coppa Italia: Pisa-Lumezzane 4-0

Il Pisa non conosce ostacoli in coppa Italia e macina la stessa mole di gioco del campionato anche con chi gioca meno, a dimostrazione che al momento l'intercambiabilità paga nell'economia della squadra di Pane. Il Lumezzane così come il Pisa si presenta con le seconde linee e Mister Festa manda subito in campo dall'inizio il nuovo acquisto ed ex Pisa Andrea Pintori.

Parte subito forte il Pisa dopo neanche 30" vicino al gol con Strizzolo su bell'imbeccata dalla destra di Scappini in versione assist man. Al 5' Barberis centra per Colombini che sfiora il palo girando di testa. La svolta della gara al 24' quando Fondi serve Scappini che si invola a rete ma viene messo giù dal portiere Coletta. L'arbitro concede rigore ma espelle erroneamente il centrale Zamparo con un rosso diretto, era già ammonito, prendendo un clamoroso abbaglio. Scappini comunque è freddo dal dischetto e segna la terza rete in tre partite di coppa. Il Pisa sfiora il raddoppio con un tiro di Fondi fuori di poco al 32'. Nella ripresa il Pisa dilaga e c'è finalmente gloria per Strizzolo che con un destro su lancio di Barberis firma il 2-0 al 54'. Al 56' la parata più impegnativa della gara per Pugliesi su un tiro dal limite del nuovo entrato Samb. Il Lumezzane non c'è e i nerazzurri vanno più volte vicino al terzo gol esaltando anche i riflessi di Coletta su un tiro da lontano di Fondi al 63'. Pane fa entrare il giovane Lucarelli ma da spazio anche a Leo Perez. L'attaccante Brindissino si dimostra subito in palla e va a segno all'80' con un diagonale che Coletta non riesce a trattenere al termine di un bel contropiede. Chiude definitivamente la contesa una bella punizione di Barberis all'85', sulla quale Coletta può solo guardare. Anche oggi corposo ma non dannoso recupero di 4 minuti, un po esagerato sul punteggio di 4-0 soprattutto per chi come il Lumezzane voleva presto che si chiudesse la gara. Un altra prestazione convincente con tanto di vittoria rotonda, utile come iniezione di fiducia per la sfida di Frosinone contro una delle due Capolista del Girone ( l'altra è il Latina NDR)per continuare la crescita esponenziale della squadra di Pane, bella di giorno e di notte.

Migliori: Si conferma la nota lieta di coppa il giovane Barberis autore di una bella rete su punizione, la terza nella manifestazione come per l'ottimo Scappini andato a segno in occasione del rigore apri-partita. Ottima la prestazione di Filippo Fondi che spesso ha cercato e bene di lanciare negli spazi i compagni. Ottimo l'impatto con la gara di Leo Perez andato subito a segno poco dopo il suo ingresso in campo. Nel Lumezzane bene il giovane portiere Coletta e l'ex Pintori sempre insidioso negli spazi brevi.

Peggiori: Non si può trovare un peggiore nel Pisa. Il Lumezzane era imbottito di giovani ed è difficile da giudicare dopo aver giocato in dieci per settanta minuti. Male la punta Inglese e Papa Dadson un po troppo nervoso.

Arbitro: Marchesini vede bene che è calcio di rigore ma sbaglia a buttar fuori Zamparo che non ha assolutamente toccato Scappini. L'attaccante nerazzurro viene sbilanciato al momento del tiro da Coletta. Il resto è normale amministrazione per il ventottenne direttore di gara al suo primo anno in lega pro.

Interviste: Soddisfatto mister Pane per il nuovo successo in coppa:" chi gioca meno dimostra che ha voglie e che questa coppa diventa sempre più importante per noi. Il gioco è stato propositivo in sintonia con quello fatto anche la domenica. Il gruppo sta crescendo tutto e sono molto soddisfatto. Ora ci godiamo la vittoria, poi da domani penseremo a Frosinone. La partita con la Nocerina è un capitolo chiuso anche se un pizzico di rammarico c'è stato per non aver portato a casa tre punti dopo aver dominato la gara." L'allenatore del Lumezzane Gianluca Festa torna sull'episodio dell'espulsione e poi guarda con fiducia al Campionato: " Siamo venuti per far bene anche se avevamo molti giocatori che fin qui hanno giocato bene, poi il rigore e l'espulsione discutibile ci hanno tagliato le gambe e il Pisa ha dilagato. Il Nostro obiettivo è arrivar più in alto possibile in campionato, non sarà facile ma proveremo a centrare i play-off." L'ex difensore di Cagliari e Inter si è poi detto soddisfatto della prova dell'ultimo arrivato Pintori: " mi ha fatto una buona impressione. L'ho buttato nella mischia per vedere le sue condizioni e mi sono apparse piu che buone."

 Pisa-Lumezzane 4-0

Pisa: Pugliesi 6, Rozzio 6,5, Colombini 6, Carroccio 6, Benedetti 6, Barberis 7, Carroccio 6, Rizzo 6 ( 58' Lucarelli 6), Fondi 7, Bianchi 6 (73' Favasuli 6), Scappini 7, Strizzolo 6,5 ( 66'Perez 7). A Disposizione: Adornato, Sabato, Buscè, Tulli. Allenatore: Pane.

Lumezzane: Coletta 6,5, Carlini 5,5 ( 46' Possenti 5,5), Sabatucci 5,5, Demetto 5,5, Zamparo 6, Sevieri 6, Pintori 6, Dadson5, Inglese 5, Baraye 5,5 ( 46' Samb 6), Kirilov 5,5 ( 73' Gallo 6). A disposizione: Sambo, Tangredi, Giorico, Galupini. Allenatore: Festa.

Arbitro: Marchesini di Legnago 5,5. Assistenti: Bruno di San Donà Di Piave-Forte di Cervignano Del Friuli.

Reti: 25' Scappini su rigore, 54' Strizzolo, Perez 81', Barberis 85'.

Ammoniti: Zamparo,  Dadson, Inglese, Favasuli.

Note: Spettatori: 600. Angoli: 5-6. Recupero: Pt: 1': st: 4'.