Arezzo-Pisa: presentazione della partita e probabili formazioni

Stadio Città di Arezzo, ore 20.30 (diretta tv su Rai 3 in tutta la Toscana)
29.05.2019 09:00 di Marco Pieracci Twitter:    Vedi letture
Arezzo-Pisa: presentazione della partita e probabili formazioni

Sfatare il tabù Arezzo è la missione del Pisa. In serie positiva da diciotto partite, i nerazzurri tornano sul luogo dell'ultima sconfitta in campionato. Era il 23 gennaio quando un calcio di rigore dubbio trasformato da Cutolo decise il derby di ritorno confermando una tradizione decisamente negativa in terra aretina dove nella sua storia ha vinto appena due volte. In quel Pisa si cominciavano a vedere quei progressi sul piano del gioco e della personalità che sono stati alla base della straordinaria cavalcata verso il terzo posto e della successiva qualificazione alle semifinali playoff, nel doppio confronto con la Carrarese. 180' tirati come era lecito attendersi, affrontati con il piglio della squadra matura, consapevole della propria forza, che sa gestire bene anche le situazioni di difficoltà. La lucidità sarà fondamentale anche nelle due sfide contro gli amaranto che hanno nel Città di Arezzo un fortino inespugnabile. Nessuna squadra è riuscito a violare le mura dello stadio comunale. Ci proverà il Pisa, che, con undici successi, è quella che ha vinto di più in trasferta.

QUI AREZZO: Dal Canto ha convocato 24 giocatori. Unico assente lo squalificato Remedi. Due recuperi importanti in mediana per gli amaranto. Buglio sta bene e sarà regolarmente in campo mentre Basit dovrebbe essere utilizzato come arma a gara in corso. Nessun calcolo sui diffidati (sono ben otto). Pochi stravolgimenti quindi, l'unico vero dubbio riguarda la posizione di trequartista alle spalle dei due attaccanti Cutolo e Brunori che potrebbe essere occupata da Belloni, con Serrotti mezzala oppure da quest'ultimo, con Benucci in mezzo al campo. 

QUI PISA: tutti convocati compreso Marin che però non potrà essere della partita, perchè squalificato. La sostituzione del centrocampista romeno è il principale nodo da sciogliere per Luca D'Angelo, visto che Verna è pienamente recuperato ma partirà dalla panchina. Due le soluzioni: l'inserimento dal 1' di Izzillo o in alternativa l'avanzamento a centrocampo di De Vitis con l'innesto di Meroni o Brignani al fianco di Benedetti in difesa. Meno probabile ma da non escludere a priori il ricorso al 3-5-2. Davanti la certezza si chiama Gaetano Masucci. Pesenti, Moscardelli e Marconi si contendono la seconda maglia.

LE PROBABILI FORMAZIONI

AREZZO (4-3-1-2): Pelagotti; Luciani, Pelagatti, Pinto, Sala, Serrotti, Foglia, Buglio, Belloni, Cutolo, Brunori. A disp. Bertozzi, Zappella, Sereni, Zini, Basit, Benucci, Persano, Rolando, Burzigotti, Butic, Tassi, Borghini, Sbarzella. All. Dal Canto

PISA (4-3-1-2): Gori; Birindelli, De Vitis, Benedetti, Lisi; Izzillo, Gucher, Di Quinzio; Minesso; Pesenti, Masucci. A disp. D'Egidio, Kucich, Brignani, Buschiazzo, Masi, Verna, Moscardelli, Meroni, Liotti, Marconi, Gamarra, Lidin. All. D'Angelo

ARBITRO: Camplone di Pescara