Al lavoro con entusiasmo: i nerazzurri provano a recuperare Marconi

12.02.2019 19:00 di Andrea Martino Twitter:    Vedi letture
Al lavoro con entusiasmo: i nerazzurri provano a recuperare Marconi

Vincere, si sa, aiuta a vincere. Ed è altrettanto scontato che la vittoria, nel calcio, è la medicina di quasi tutti i mali. Al Pisa il profumo e il sapore dei tre punti mancava da troppo tempo, e lo si è capito dall'esultanza a tratti scomposta che ha coinvolto tutti i giocatori i n campo e la panchina quando Momentè ha calciato alto il rigore del possibile pareggio domenica scorsa. 

Si sarebbe trattato di una beffa, l'ennesima, durissima da digerire. E invece per una volta - forse la prima volta da inizio stagione - la buona sorte ha deciso di guardare negli occhi il club nerazzurro invece di voltargli le spalle e sospingere fuori dallo specchio della porta il penalty arancione. La palla è stata sospinta anche dal tocco di Maurizio Alberti? Chissà. Il calcio è fatto per lo più di episodi e coincidenze, e quella verificatasi nella serata del ricordo dei 20 anni della morte dello storico ultras nerazzurro è da brividi.

Vincere aiuta a vincere dicevamo. E se poi i tre punti portano la firma del giocatore più rappresentativo, atteso e invocato da inizio stagione, l'entusiasmo conseguente non può che essere ancora più travolgente. La doppietta di Davide Moscardelli può realmente fare da detonatore per lo spogliatoio: la classifica - Pro Vercelli e Virtus Entella a parte, destinate come pare a fare un campionato a parte - è ancora corta in vetta. Con un filotto di risultati finalmente positivi i nerazzurri possono accorciare e insidiare chi adesso sta loro sopra. La prossima partita in programma è quella contro il Gozzano di domenica 17 febbraio, nuovamente all'Arena Garibaldi. Un'occasione da non farsi sfuggire se davvero gli uomini di D'Angelo vogliono mettere pressione alle big del girone.

La settimana di lavoro della squadra sarà standard, a differenza di tutte le altre formazioni che domani saranno impegnate nel turno infrasettimanale. Il Pisa avrebbe dovuto giocare sul campo del Pro Piacenza, ma la partita è stata rinviata a data da destinarsi per i noti problemi della società emiliana. Gori e compagni quindi arriveranno alla partita di domenica forti di un recupero ottimale e con qualche alternativa in più fra i titolari. Rientrerà dalla squalifica Lisi, e Gucher riprenderà il suo posto in mezzo al campo dopo aver smaltito l'attacco influenzale. Mancheranno per squalifica Benedetti e Di Quinzio, però in attacco potrebbe esserci il terzo rientro pesante: Michele Marconi scalpita per ritrovare una convocazione in una gara ufficiale che gli manca dal 26 dicembre, giorno in cui accusò lo strappo muscolare sul campo del Novara. Con il Gozzano all'andata siglò la sua prima rete nell'avventura nerazzurra: chissà che proprio contro i piemontesi non ritorni tra i disponibili.