Andrea Lisuzzo: "Dovevamo stare concentrati fino alla fine"

10.03.2018 19:30 di Marco Pieracci Twitter:   articolo letto 1136 volte
Andrea Lisuzzo: "Dovevamo stare concentrati fino alla fine"

Prestazione positiva per Andrea Lisuzzo che non nasconde tutto il proprio rammarico per il pareggio subito in extremis: "La partita è stata preparata bene. Abbiamo fatto la partita che avevamo preparato in settimana. Dopo due sconfitte affrontavamo una squadra forte e in salute come l'Alessandria che veniva da dieci risultati utili consecutivi. Abbiamo fatto una partita attenta, concentrata con poche sbavature. Nel primo tempo abbiamo creato i giusti presupposti, tutti hanno fatto una ottima partita, anche gli attaccanti che ci hanno dato una grossa mano. Dispiace che in una gara come questa non siamo riusciti a ripagare i nostri tifosi con una bella vittoria. Ci siamo fermati a quell'ultimo secondo, è stata l'unica palla che ci ha messo veramente in difficoltà. Su 100 palloni messi in area 99 li abbiamo presi noi. Sull'unico concesso abbiamo preso gol. Abbiamo fatto una partita cazzuta, siamo stati stretti, compatti, aiutandoci e ripartendo quando c'era da ripartire. Dovevamo stare concentrati fino alla fine. Purtroppo ci è andata male. La mentalità si costruisce con gli anni, con le vittorie. La nostra è una squadra costruita da dieci mesi ed è normale che questa mentalità vincente ancora non c'è. Dobbiamo crescere tutti, prima o poi vinceremo il campionato, se non sarà quest'anno sarà il prossimo. Io pagherei per incontrare tutte le settimane squadre come l'Alessandria perchè vengono qui per giocare. Arriverà anche il momento in cui ci girerà bene. Adesso ogni tiro che ci fanno prendiamo gol, ma con questo non vuol dire dare la colpa a qualcuno. Anche le assenze purtroppo cominciano a pesare ma andremo avanti. Noi dobbiamo vincere ogni partita, senza fare calcoli".