Settimana decisiva per la panchine di diverse squadre toscane di Lega Pro

 di Maurizio Ribechini  articolo letto 739 volte
Settimana decisiva per la panchine di diverse squadre toscane di Lega Pro

Se la settimana scorsa ha segnato l'ufficialità per i nomi dei nuovi allenatori del Pisa e della Pistoiese, che hanno assegnato le rispettive panchine a Carmine Gautieri e a Paolo Indiani, rimangono ancora diverse caselle vuote per quanto riguarda la guida tecnica di diversi club toscani di Lega Pro, che proprio in questa settimana dovrebbero prendere decisioni ufficiali.

Particolarmente vicino pare l'accordo che dovrebbe legare la Carrarese con Silvio Baldini: per l'ex Empoli si tratterà di un ritorno in gialloblù vista l'esperienza già vissuta all'ombra delle Apuane tra il 1995 e il 1997, all'inizio della sua carriera. Il club sta inoltre pensando alla nuova figura che ricoprirà il ruolo di DG, il nome più quotato in queste ore pare essere quello di Gianluca Berti, ex portiere dell'Empoli

Maggiori sono invece le incognite per altre due piazze toscane, entrambe peraltro ancora in stand-by pure per questioni societarie. L'Arezzo per bocca del patron Ferretti entro questa settimana dovrebbe infatti concludere l'accordo per la cessione di parte delle quote societarie, situazione che lo vedrebbe comunque restare nel club. Sul piano tecnico è caldo negli ultimi giorni il nome di Giuliano Giannichedda come nuovo allenatore, anche se non è escluso che i nuovi co-proprietari possano avere altre idee in mente. Passando infine al Livorno, sul piano societario è sfumato il passaggio di proprietà al fondo inglese rappresentato da Primo Salvi e quindi salvo novità clamorose resterà ancora Aldo Spinelli, che però ha intenzione di ridurre le spese: anche in quest'ottica per la panchina rimane calda la pista che porterebbe a una soluzione interna come quella di Marco Nappi, attuale allenatore della Berretti amaranto.