Le pagelle di Pro Vercelli-Pisa 1-2

24.02.2019 19:00 di Andrea Chiavacci Twitter:    Vedi letture
Davide Moscardelli
Davide Moscardelli

Il Pisa passa per 2-1 a Vercelli e ottiene la prima vittoria contro una big del campionato. Dopo una prima mezzora di sofferenza i nerazzurri riescono a non soccombere dopo il vantaggio di Berra e trovano il pari in contropiede con Pesenti su bell'assist di Minesso. Pisa più ordinato e concreto nella ripresa, determinato e cattivo al punto giusto. Decisivi gli ingressi di Liotti e Moscardelli che confezionano il gol partita. Ottima prova di Gucher, faro del centrocampo nerazzurro. 

Gori 6,5: un’incertezza su un corner di Mammarella ma anche una parata decisiva sul colpo di testa di Milesi dopo appena tre minuti. Respinge con i pugni un tiro di Gatto, poi nella ripresa vive con maggior tranquillità la partita perché la squadra patisce meno la foga sui calci piazzati dei vercellesi che nel primo tempo avevano dominato i duelli aerei.

Birindelli 5,5: Massimiliano Gatto lo mette a dura prova e spesso deve ricorrere al fallo. Lotta ma incide poco in fase di spinta ( 65’ Liotti 7: doppia festa per lui: rientra in campo a 70 giorni dall’infortunio al metatarso e calcia la splendida punizione del gol vittoria).

De Vitis 6,5: bravo quando deve impostare, in difficoltà in marcatura soprattutto sui calci piazzati. Salva comunque un pallone sulla linea e si sacrifica come sempre in un ruolo che ha iniziato a fare con continuità in questa stagione . Suo il primo tiro pericoloso verso la porta dei bianchi.

Benedetti 6: In avvio soffre come tutti i compagni di reparto sulle palle inattive, meglio nella ripresa quando si fa rispettare maggiormente.

Lisi 6: partita di sacrificio e di scontri anche duri. Come quello con cui stende Morra e si prende il giallo. Meglio quando passa a destra dopo l’ingresso di Liotti.

Verna 6: limita gli inserimenti offensivi ma alla distanza riesce a tamponare ( 65’ Marin 6: stavolta entra con decisione e fa respirare la squadra)

Gucher 7: quando cresce lui, cresce il Pisa. Secondo tempo perfetto per qualità, ordine e quantità di palloni giocati. Un tiro alto verso la fine del primo tempo e un salvataggio su una conclusione di Azzi in avvio di ripresa. Bravo e concreto. 

Di Quinzio 5,5: un po’ fuori dalla partita e impiegato in un ruolo, quello di mezzala,  dove fatica terribilmente.

Minesso 6,5: lo vedi poco, però mette il sigillo sulla partita con la splendida verticalizzazione che mette Pesenti in condizione di pareggiare ( 80’ Meroni sv).

Masucci 6: non sempre è preciso ma corsa e volontà non mancano, i tiri in porta stavolta sì. Guadagna comunque un fallo da giallo su Germano e mette un bel pallone in profondità per Pesenti all’inizio del secondo tempo, con Nobile che anticipa in uscita il centravanti nerazzurro. Ancora una volta viene sostituito, ma è anche quello che parte sempre titolare nella batteria di attaccanti in questo 2019( 80’ Marconi sv).

Pesenti 7: Il primo pallone che tocca lo trasforma in oro. Sempre prezioso non solo per il quarto gol in 7 partite con il Pisa, decimo totale di una stagione iniziata a Piacenza( 72’ Moscardelli 7: entra e segna il gol partita. In questo nuovo ruolo part time è finalmente il trascinatore che tutti si aspettavano fin dal suo arrivo. Se contiamo anche la doppietta con il Pontedera in Coppa Italia e la quinta rete nelle ultime quattro partite. Decisivo)

PRO VERCELLI: Nobile 6; Berra 6,5, Milesi 5,5, Crescenzi 5,5, Mammarella 6,5; Bellemo 6, Schiavon 6 ( 82’ Comi) ; Emmanuello 6 ( 67’ Mal 6) , Germano 6 ( 35’ Azzi 5,5) , M. Gatto 6,5 ( 65’ L. Gatto 5,5) ; Morra 6.