Le pagelle di Pistoiese-Pisa 0-2

14.10.2018 22:00 di Andrea Chiavacci Twitter:    Vedi letture
Le pagelle di Pistoiese-Pisa 0-2

Prima vittoria in trasferta per il Pisa che batte per 2-0 la Pistoiese grazie alle reti nella ripresa di Moscardelli su rigore e di De Vitis. Successo giusto dopo un primo tempo difficile, dove i nerazzurri erano troppo contratti e non trovavano la chiave per far male alla fragile Pistoiese di Indiani, ferma a due punti in classifica,  che si sgretolava dopo il doppio colpo da knock-out all’inizio del secondo tempo: Muscat stende Masucci in area e viene espulso. Il Pisa stavolta sfrutta la superiorità numerica e quelle rare volte in cui ci provano gli avversari ci pensa Gori a salvare il risultato. Tre punti e due reti che servono per riprendere fiducia dopo un digiuno da gol che mancava da 430 minuti.

Gori 6,5: Decisivo su un tiro di Rovini poco dopo il primo gol nerazzurro. Sempre attento nelle uscite e sulle punizioni. Sicuro in presa alta.

Meroni 6: D’Angelo gli conferma la fiducia. Soffre un po’ nel primo tempo, soprattutto quando viene preso in velocità da Rovini e da Latte Lath. Nel complesso però se la cava meglio rispetto alle uscite precedenti

Brignani 6+: rimedia, insieme a Liotti, su Rovini in apertura di partita. A volte sbaglia qualcosa in fase di impostazione, ma nelle chiusure è sempre molto attento. Si fa male e viene sostituito per precauzione ( 70' Masi 6: ci mette esperienza, ma viene anche ammonito per un brutto fallo).

Liotti 6: bada alla sostanza. Niente fronzoli e poche proiezioni offensive, ma è bravo a non prendersi rischi inutili.

Zammarini 5,5: ancora troppo timido. Come esterno fatica ad andare al cross e solo nella ripresa prova qualche inserimento. Prova anche a calciare in porta ma non è mai pericoloso.

Cuppone 6,5: parte per la prima volta titolare e lo fa da mezzala, un ruolo non suo. E’ l’unico che prova a fare l’attaccante aggiunto. Non arriva per un pelo su un cross di Lisi e poi in chiusura di primo tempo sfiora la traversa con un gran tiro da fuori. Chiude zoppicando, ma resta in campo con orgoglio.

Marin 6,5: gioca davanti alla difesa al posto di Gucher. Lo fa con ordine e personalità, senza disdegnare la battaglia. Più quantità che qualità, ma è sempre nel vivo della partita.

De Vitis 7: il suo recupero è fondamentale. Risulta decisivo per il centrocampo nerazzurro. Vero raccordo tra i reparti e pronto a sfruttare un tiro all’apparenza innocuo di Lisi e trasformarlo in gol. Per pochi minuti torna anche davanti alla difesa, poi esce tra gli applausi ( 70’ Gucher 6: D’Angelo lo relega in panchina per la prima volta. Entra sul 2-0, con tranquillità riesce a fare buone cose).

Lisi 6,5: qualche errore nel primo tempo, ma corre tantissimo. Nella ripresa cerca maggiormente il fondo, poi da un suo tiro debole nasce il raddoppio di De Vitis. Si divora il tris nel finale.

Moscardelli 6: il voto è per l’importanza del rigore realizzato con la solita freddezza. Per il resto gioca una gara davvero opaca ( 66’ Marconi 6: qualche buona sponda).

Masucci 6,5: fa la cosa giusta al momento giusto, andando a conquistare il rigore che cambia la partita. Nel complesso si è mosso bene ( Cernigoi 6: Meli gli regala involontariamente una palla gol, ma viene sorpreso e non sfrutta l'occasione. Per il resto prova a darsi da fare ma viene anche ignorato da Gucher e Lisi nel finale quando la squadra trova maggiore spazio in contropiede).

PISTOIESE (3-4-2-1): Meli 6; Muscat 4, Ceccarelli 5,5 (83' Dossena sv), Cagnano 5,5; El Kaouakabibi 5, Vitiello 6 (68' Tartaglione 5,5), Luperini 6, Regoli 5; Picchi 5 (68' Forte 5,5), Rovini 6 (73' Cellini 5,5); Latte Lath 5(73' Fanucchi 5,5).