Le pagelle di Pisa-Carrarese 1-0

24.03.2019 09:00 di Andrea Chiavacci Twitter:    Vedi letture
Le pagelle di Pisa-Carrarese 1-0

Il gol di Izzillo a cinque minuti dalla fine è un grido di gioia per il Pisa e di liberazione per i settemila dell’Arena. L’1-0 alla Carrarese vale l’aggancio al Siena al terzo posto ed è la logica conclusione di una partita stradominata dal Pisa che per 85 minuti non era riuscito a trovare la via del gol dopo aver creato occasioni in serie. D’Angelo indovina di nuovo le sostituzioni e la squadra con intelligenza attende il momento giusto che arriva grazie al colpo di testa  di Izzillo su cross di Minesso dalla sinistra. Sarebbe molto riduttivo dire che è una vittoria del cuore, il Pisa ha vinto attraverso il bel gioco e ha usato le armi care alla Carrarese, ovvero il pressing e il recupero della palla. Unito alla qualità, ai cross dalle fasce e a tanti pericoli sulle palle inattive. Giù il cappello.

Gori 6,5: per 90 minuti potrebbe giocare a tre sette contro l’attacco più forte del campionato, tolta una parata sul tiro debole di Varone a pochi metri dalla porta. Nel recupero è decisivo sui due tiri consecutivi di Bentivegna. Garanzia di secondo nome.

Birindelli 7: parte a mille e per poco non beffa Borra su punizione. Corre e sforna un cross dietro l’altro soprattutto nel primo tempo dove sfiora di nuovo il gol con un piatto deviato in angolo da un difensore avversario. Maratoneta (78' Marin 6,5: si sacrifica a fare il terzino con buoni risultati)

Meroni 7,5: se la Carrarese non si avvicina quasi mai alla porta è anche merito suo. Tavano vede pochi palloni e riesce a limitare anche Maccarone insieme Benedetti. Gara di grande personalità (72' Brignani 6,5: concede poco anche lui).

Benedetti 7: perfetto anche lui nelle chiusure, una in particolare su Maccarone nel primo tempo. Ottimo anche nei colpi di testa e sempre più sicuro di partita in partita.

Lisi 6,5: fa ammonire Carissoni quasi due volte, sulla seconda l’arbitro grazia il terzino gialloazzurro, ed è una vera e propria spina nel fianco. Prende anche una spinta sospetta in area ospite, poi un brivido nel finale quando lascia spazio a Bentivegna. Ma non basta per macchiare una prova di forma e sostanza. 

Verna 7: una delle sue migliori gare da quando è tornato a Pisa. Borra compie un miracolo su un suo tiro ravvicinato poco prima del gol ingiustamente annullato a Masucci. Offre tanti palloni importanti ai compagni, poi si mangia il raddoppio a pochi secondi dalla fine, ma va bene così.

Gucher 7,5: regala aperture di gioco davvero rare da vedere in terza serie e recupera una mole infinita di palloni assieme a Verna. Borra mette i pugni su un suo calcio d’angolo. A tratti è sublime.

Di Quinzio 6+: gioca una buona gara, soprattutto di sacrificio. Purtroppo si mangia un gol fatto a inizio secondo tempo. (65' Izzillo 7,5: poco dopo il suo ingresso fa una bella sponda di testa in area, poi ecco il gol che è una liberazione per lui e per la squadra. Perfetto per scelta di tempo e precisione sul cross di Minesso. Premio alla costanza e al sacrificio di un giocatore troppo spesso bloccato dalla sfortuna)

Minesso 7,5: lo trovi un po’ dappertutto. Non sempre è preciso al tiro, ma ci prova con continuità. Regala a Izzillo il cioccolatino che rende dolce la serata.

Marconi 6,5: non segna e in una circostanza svirgola davanti alla porta, ma è in continuo movimento. Sponde, gioco prima, finte e forza fisica. Completo e funzionale alla squadra (78' Moscardelli 6,5: determinante la sua apertura a sinistra per Minesso in occasione del gol, dopo il bello stop su lancio di Gori).

Masucci 6,5: si intende a meraviglia con Marconi e sfiora più volte il gol. Uno gli viene ingiustamente annullato, ma su di lui c’è anche un rigore non fischiato all’inizio del secondo tempo (65' Pesenti 6: una buona percussione nel finale).