Le pagelle di Pisa-Arezzo 2-3

10.12.2017 22:50 di Andrea Chiavacci Twitter:   articolo letto 1923 volte
Le pagelle di Pisa-Arezzo 2-3

Altro passo indietro dei nerazzurri. Il Pisa si fa sorprendere da un Arezzo aggressivo e ben messo in campo. Primo tempo da dimenticare con Petkovic che regala il primo gol di Moscardelli e tutta la difesa che si addormenta sul raddoppio di Foglia. Nella ripresa entra Negro e la squadra reagisce. Dopo alcune occasioni sprecate accorcia Carillo sugli sviluppi di un corner. Il Pisa però non è concentrato e subito dopo nessuno chiude su Moscardelli che però firma un gol d'autore e si prenderà gli applausi non solo dei suoi tifosi quando verrà sostituito. Non basta il gol di Negro e l'arrembaggio finale porta a un palo esterno di Eusepi e a un gol fallito da Mannini di testa. Per Pazienza è la prima sconfitta che chiude un girone d'andata in chiaroscuro rispetto alle aspettative, e con gli stessi punti di Gautieri a parità di partite. Stavolta anche la difesa è stata molto incerta. 

Petkovic 4: gravissima ingenuità quando in pratica regala a Moscardelli il pallone che apre la partita. Incerto anche nella ripresa con un paio di uscite di pugno da brividi.

Birindelli 5,5: parte bene con un paio di cross da destra, poi va in difficoltà quando spinge Sabatino. Meglio nella ripresa ( 87’ Zammarini sv).

Ingrosso 4,5: poco sicuro. Tocca il pallone sul rinvio di Petkovic in occasione della prima rete di Moscardelli e sbaglia qualche disimpegno semplice. In chiusura di primo tempo si divora un gol fatto.

Carillo 5,5: sbaglia la scivolata in occasione del raddoppio di Foglia. Segna in mischia la prima rete nerazzurra, ma non basta.

Mannini 5: non riesce ad anticipare Foglia in occasione del raddoppio dell’Azione. Da terzino sinistro su un terreno del genere è sprecato. Nel finale manca di testa il gol del pari.  

Izzillo 5,5: per la prima volta titolare con Pazienza. Di lui si ricorda un tiro sbilenco in avvio e poco altro (46’ Negro 6,5: porta vivacità. Calcia l'angolo sul gol di Carillo e segna il suo primo gol in nerazzurro. Una rete bella ma alla fine inutile).

Gucher 5: troppo lento e sempre in ritardo sulle seconde palle. Tende troppo a portar palla e spesso la perde banalmente. Giornata nera anche per lui.

De Vitis 5: non è al massimo e si vede. Fatica a impostare  e non fa filtro. Il brutto tiro alle stelle prima di esser sostituito è l’emblema della sua serata ( 68’ Di Quinzio 6: niente di trascendentale ma qualche buon passaggio lo offre ).

Giannone 5: prova a dare vivacità ma come al solito si concede troppe pause. Poco preciso al tiro e al cross( 61’ Peralta 6: su un terreno che non è il suo fa quel che può e nel finale mette una gran palla che Mannini spreca)

Eusepi 5: impalpabile nel primo tempo. Nella ripresa fallisce subito un pallonetto comodo. Sbaglia un colpo di testa comodo e poi nel finale coglie un palo esterno di destro.

Masucci 6: la vivacità non gli manca, però anche lui si mangia qualche buona occasione. Ha però il merito di mettere lo zampino in entrambi i gol, soprattutto sul secondo quando serve Negro di tacco. 

AREZZO: Borra 6; Muscat 5,5 ( 79’ Tallarico 6), Rinaldi 6, Varga 6; Luciani 6, Corradi 7( 87' Disanto Sv), De Feudis 6, Foglia 7, Sabatino 6,5; Cutolo 6,5 ( 79’ Di Nardo 6), Moscardelli 8( 87’ D’Ursi sv).