Le pagelle di Lucchese-Pisa 1-1

 di Andrea Chiavacci Twitter:   articolo letto 2349 volte
Le pagelle di Lucchese-Pisa 1-1

Il Pisa pareggia il derby di Lucca grazie a un bel tiro dalla distanza di capitan Mannini all'inizio del secondo tempo. Una gara difficile dove nel primo tempo i nerazzurri sono andati in difficoltà dopo il gol di Fannucchi nato da una sbandata difensiva causata da un colpo di testa sbagliato di Lisuzzo, che oggi è andato spesso in difficoltà. Solo nel finale di tempo i nerazzurri riuscivano a rendersi pericolosi. Nella ripresa il guizzo di Mannini, il migliore dei nerazzurri,  e un buon controllo dal punto di vista del palleggio, anche se la squadra ha chiuso un po' stanca e non è riuscita ad impensierire una Lucchese calata alla distanza. Pari alla fine giusto e che può andar bene per come si era messa la gara, seguita da quasi duemila pisani al Porta Elisa. Arriva il settimo risultato utile di fila e il terzo posto in classifica a pari punti con la Viterbese.

Petkovic 6-: Dopo il palo di Fanucchi nessuno è pronto a intervenire e anche lui è un po' sorpreso. Per il resto non deve compiere parate e spesso viene chiamato al disimpegno con i piedi.
Birindelli 6,5: aumenta il minutaggio e gioca una gara di personalità.  Va subito al tiro dalla distanza, a volte sbaglia qualche cross ma è sempre propositivo. In crescita (77' Negro 5,5: non punge nei pochi minuti a disposizione).
Lisuzzo 5: sbaglia il rinvio di testa in occasione del gol di Fanucchi. Spesso in ritardo su De Vena. Vuole riscattarsi ma preso dalla fretta commette altri errori. Giornata no, una delle poche in questi anni in nerazzurro.
Carillo 6: a volte va in difficoltà con Fanucchi ma comunque lotta ed è bravo di testa. Va vicino al gol in chiusura di primo tempo con un bello stacco di testa.
Filippini 6: nel primo tempo Tavanti lo fa dannare, poi inizia a prendere coraggio spingendo con maggior convinzione e soffrendo meno in fase difensiva.
6,5 De Vitis: stavolta è molto bravo nel far legna, in un centrocampo che soffre la superiorità numerica della Lucchese. E' il flangiflutti e quello più bravo nel palleggio. In crescita anche dal punto di vista fisico.
Gucher 6: In difficoltà nel primo tempo quando è spesso in ritardo. Meglio nella ripresa dove impegna Albertoni con un tiro da lontano.
Di Quinzio 5,5: torna titolare ma fa un passo indietro dopo le buone prestazioni del recente pasato. Appare un po' scarico e in difficoltà nel fare le due fasi. Prova ad alzare il ritmo nella ripresa ma non ci riesce (70'  Maltese 6: il migliore tra i subentrati. Venti minuti di buona sostanza).
Masucci 5: anche lui torna dal primo minuto dopo l'espulsione di Cuneo e lo spezzone contro l'Arzachena. Grande impegno ma non incide al tiro (70' Giannone 5,5: dopo i due gol di fila uno spezzone dove è tanto fumo e poco arrosto. Sempre un dribbling di troppo e un paio di errori nell'ultimo passaggio, oltre a una conclusione sbilenca).
Eusepi 5: sempre in ritardo sul diretto avversario. Non gli si può rimproverare nulla sul piano dell'impegno ma non incide e non sfrutta i cross dei compagni
Mannini 7,5: Nel primo tempo regge la baracca, andando spesso ad aiutare il centrocampo. Si inventa un gran tiro che vale il pari e una corsa da brividi sotto il settore ospiti. Chiude con un po' di stanchezza sulla fascia destra dopo l'uscita di Birindelli. Ma anche li sa come far valere la sua esperienza.

Lucchese: Albertoni 5,5; Espeche 6, Capuano 6,5, Baroni 6 (77' Magli sv); Tavanti 6,5, Russo 5,5 (60' Mingazzini 6), Arrigoni 6, Nolè 6, Cecchini 5,5 (77' Merlonghi sv); Fanucchi 7 (77' Bortolussi sv), De Vena 6.