Le pagelle di Juventus Under 23-Pisa 1-3

09.12.2018 19:30 di Andrea Chiavacci Twitter:   articolo letto 2181 volte
Le pagelle di Juventus Under 23-Pisa 1-3

PISA. Il Pisa torna a vincere dopo quasi un mese superando per 3-1 la Juventus Under 23 al Moccagatta di Alessandria. I nerazzurri però hanno sofferto non poco nella prima parte di gara dove hanno subito l’aggressività dei bianconeri e hanno tremato in più di un occassione.  Mavididi  non trovava per due volte la via del gol da posizione favorevole e Toure colpiva una traversa di testa. Stavolta il Pisa passava alla prima occasione con Lisi, ben smarcato da Moscardelli, e poi iniziava a giocare con minor affanno. Nella ripresa però dopo il bel raddoppio di Di Quinzio la difesa si addormentava su un cross da sinistra e Masi si faceva anticipare dal nuovo entrato Bunino che riapriva la gara. Nel finale un mani plateale di Anderson in area su una punizione di Liotti portava Moriconi a concedere il rigore al Pisa. Marconi spiazza Nocchi e chiude la partita. Una vittoria che ci voleva dopo un periodo davvero difficile con la squadra che aveva raccolto appena 5 punti nelle ultime sei partite, senza contare la bruciante eliminazione in Coppa Italia patita mercoledì scorso a Novara. D’Angelo era partito con il 3-4-2-1 ed è poi tornato al 3-5-2.

Gori 6: Una parata in avvio su un tiro debole ma ravvicinato di Mavididi. Un po’ sorpreso sulla traversa di Tore, incolpevole sul gol. Nel complesso dà l’impressione di essere il più sicuro in un reparto che anche oggi ha mostrato diversi punti deboli.

Meroni 5: Olivieri lo brucia in avvio quando serve Mavididi tutto solo a centro area. Resta a guardare sul cross che riporta in partita la Juventus Under 23.

Masi 5: si fa bruciare da Bunino in occasione del gol bianconero. Si porta a volte anche in avanti, Anderson lo anticipa con la mano in occasione del rigore, ma sbaglia ancora tanti passaggi semplici oltre a un retropassaggio da brividi.

Liotti 6: soffre sulla fascia nel primo tempo, poi va un po’ meglio nella ripresa dove calcia la punizione da cui nasce il rigore.

Zammarini 5,5: non entusiasma. Quando la squadra torna al 3-5-2 è in difficoltà a giocare su tutta la fascia ( 69’ Birindelli 5,5: Non fa meglio di chi lo ha preceduto) .

Gucher 6,5: parte in sordina, poi ci mette grinta e personalità. Conferma di essere in ripresa.

De Vitis 6: anche lui in difficoltà in avvio, dove sbaglia anche appoggi semplici. Un bel lancio per Masucci, poi un secondo tempo dove riesce a fare maggior filtro rispetto alla prima parte di gara ( 78’ Izzillo Sv).

Lisi 7: si ripete dopo il gol di Novara, ma stavolta la sua prima rete in campionato incide in modo positivo sul risultato. Nella ripresa guadagna la punizione che Di Quinzio trasforma nel raddoppio. Migliore in campo.

Masucci 6: avvia l’azione del primo gol ed è utile nelle ripartenze. Esce dopo aver corso tanto ( 76’ Cuppone Sv)

Di Quinzio 6,5: parte più vicino alla porta, poi si sacrifica tornando a fare la mezzala . Si divora un gol fatto su una punizione a due in area, ma poi si riscatta con la splendida pennellata del raddoppio.

Moscardelli 6,5: si vede poco, ma il suo tacco senza guardare per Lisi è bello quanto importante perché permette al Pisa di sbloccare la gara. Vale quanto un gol ( 69’ Marconi 6,5: segna il rigore che chiude la gara).

JUVENTUS UNDER 23: Nocchi 6; Del Prete 5,5, Andersson 4, Zanandrea 6; Di Pardo 6 (79' Zappa Sv), Muratore 6, Toure 6, Beruatto 6 (79' Morelli Sv ); Zanimacchia 5,5 (83' Pozzebon Sv), Olivieri 6 (64' Bunino 6,5), Mavididi 5 (64' Pereira 5,5).