Le pagelle di Avellino-Pisa 1-0

 di Andrea Chiavacci Twitter:   articolo letto 1622 volte
Le pagelle di Avellino-Pisa 1-0

Sconfitta beffarda per il Pisa al Partenio. Terzo k.o. di fila per i ragazzi di Gattuso, stavolta nettamente immeritato. Un tiro di D'Angelo a un quarto d'ora circa dalla fine complice una deviazione sfortunata condanna il Pisa. Poco fortunata anche la direzione di gara di Piccinini. All'appello manca almeno un calcio di rigore su Eusepi che il fischietto romagnolo non si è sentito di concedere.

Ujkani 6: sicuro in anticipo anche con i piedi. Si fa male al 31' in uscita su Ardemagni, ma rientra dopo le cure mediche.

Avogadri 6-: rientra titolare al posto dello squalificato Golubovic. Ordinato ma spinge poco.

Del Fabro 6,5: ottimo in chiusura su Ardemagni e padrone nel gioco aereo.

Lisuzzo 6: su Mokulu sbaglia solo una volta quando scivola dopo un netto anticipo e apre la strada al belga che non ne approfitta. Più in difficoltà su Castaldo.

Longhi 6,5: ottima gara dove recupera tanti palloni e si spinge in avanti provando anche qualche cross.

Verna 5,5: meno brillante del solito. Non si inserisce mai in fase offensiva e appare un po' stanco (25' st Mannini 6-: anche oggi parte dalla panchina. Ci prova ma non incide).

Di Tacchio 6,5: in crescita dopo la gara opaca di Cesena. Nel vivo del gioco anche nel gioco aereo. Viene ammonito ed entra in diffida. Sfiora il gol al 90' con un gran sinistro al volo.

Lazzari 6 +: torna titolare un po' a sorpresa visto che non era dato in gran forma, gioca invece una gara di grande sostanza. Ci prova dalla distanza calciando alto nel finale di primo tempo e regala qualche lampo di classe (24' st Mudingayi 6: per lui il debutto stagionale  e il rientro in campo dopo un anno e mezzo. E' sfortunato perché il Pisa subisce subito il gol dei biancoverdi).

Peralta 6,5: molto attivo e bravo nel creare pericoli e occasioni anche sui calci d'angolo. Calcia alto su sponda di Cani al 17' la prima grande occasione dell'incontro.

Lores Varela 6-: un bel numero in avvio sulla destra, poi Perrotta lo chiude in angolo poco dopo. Subisce tanti falli nel primo tempo poi cala un po' alla distanza (35' st Eusepi 6: ci prova ed è protagonista di due episodi da moviola in area irpina. Sua l'ultima chance neutralizzata facilmente da Radunovic).

Cani 6: buone sponde e un tiro alto dal limite nel primo tempo, dove ha una grande occasione al 39' ma il compagno di nazionale Djimsiti lo chiude in angolo. Radunovic è prodigioso su un suo tocco sotto misura.

Avellino: Radunovic 6,5; Gonzalez 6, Djimsiti 6,5, Perrotta 6,5, Crecco 6; Camarà 6 (19' st D'Angelo 6,5), Omeonga 5,5 (29' st Belloni 6), Paghera 6, Asmah 6; Ardemagni 5,5 (12' st Castaldo 6), Mokulu 6.