Le pagelle di Alessandria-Pisa 1-1

03.02.2019 20:00 di Andrea Chiavacci Twitter:    Vedi letture
Le pagelle di Alessandria-Pisa 1-1

Ancora una beffa per il Pisa che viene raggiunto al 93’ dall’Alessandria su un rigore trasformato da De Luca. Nella ripresa i nerazzurri hanno smesso di giocare indietreggiando troppo contro una squadra che finora non ha mai vinto in casa. Se non è crisi poco ci manca: appena 5 punti in 7 partite. Non è bastato quindi il penalty di Pesenti per regalare i tre punti ai nerazzurri che hanno contestato l'arbitro per un rigore apparso netto non dato a Moscardelli al 94’ sul quale veniva espulso Di Quinzio per proteste. Non ci sono però solo arbitri, assenze e sfortuna, la squadra non ha dato continuità alla buona prova con il Piacenza e ha fatto un netto passo indietro sul piano del gioco affidandosi solo al contropiede del primo tempo e poi pensando solo a difendere il vantaggio contro un avversario apparso modesto.

Gori 6: anche se l’Alessandria preme per lui è quasi normale amministrazione. Coralli lo anticipa, mandando alto, su un corner di Bellazzini in avvio poi è sempre pronto su tutti i cross. De Luca beffa lui e il Pisa al 93’ su rigore.

Benedetti 6: prova di esperienza e carattere contro un brutto cliente come Coralli. Si fa rispettare e bada al sodo.

De Vitis 6: primo tempo sicuro, poi si fa male in avvio di ripresa( 48' Buschiazzo 6: non commette grosse sbavature. L’Alessandria chiede un rigore per un suo presunto fallo di mano)

Meroni 6: un errore in avvio, poi tutto sommato non demerita ( 76’ Minesso sv: va a sorpresa in panchina ed entra a un quarto d’ora dalla fine. Troppo poco per esser giudicato).

Birindelli 5,5: nel primo tempo una buona discesa e un bel pallone per Izzillo, poi niente più.

Izzillo 5: si divora il pallone del raddoppio togliendolo dai piedi di Masucci. Per il resto prova a tamponare ma si vede poco ( Masi 5: sbaglia in occasione del rigore assegnato a De Luca).

Verna 5,5: gli vengono affidati compiti poco offensivi. Tampona bene nel primo tempo, ma non mette mai quella verve che ci si attende da lui.

Di Quinzio 5: anche lui penalizzato dal ritorno al 3-5-2. Si vede solo nell’occasione in cui mette Lisi davanti a Cucchietti e poi quando protesta in maniera veemente dopo il rigore richiesto al 94’ da Moscardelli. Rosso a parte giornata no anche per lui. Non ci sarà con la Pistoiese.

Lisi 6: forse anche lui tocca De Luca in area, ma il fallo lo commette per primo Masi. L’arbitro lo ammonisce e salterà la gara con la Pistoiese. Buon primo tempo dove è l’unico a spingere e dal suo piede parte l’azione del rigore trasformato da Pesenti. Soffre nella ripresa quando entra Chiarello.

Masucci 6: si procura il rigore che porta in vantaggio il Pisa. Per il resto va avanti tra alti e bassi ( Moscardelli sv: protesta per un contatto in area al 94’ con Badan, apparso netto, ma anche lui è difficile da giudicare perché in quel quarto d’ora la squadra attende esclusivamente l’Alessandria).

Pesenti 6,5: due veli di ottima fattura in area, sul rigore e sul mancato raddoppio di Izzillo, e il penalty trasformato di potenza. Lotta e viene anche ammonito. Il centravanti che serviva al Pisa.