Samuele Birindelli: "Le tre vittorie consecutive ci danno forza, adesso continuità per giocarci un obiettivo importante"

27.02.2019 19:00 di Lorenzo V. Twitter:   articolo letto 891 volte
Fonte: Il Neroazzurro - 50 Canale
Samuele Birindelli
Samuele Birindelli

Ospite negli studi di 50 Canale all'interno della trasmissione "Il Neroazzurro" il difensore del Pisa Samuele Birndelli ha parlato così della vittoria di Vercelli: "E' stata una partita importante. Dovevamo dare continuità di risultati e così è stato. Dopo un avvio nel quale ci siamo fatti sorprendere, siamo stati bravi a portare il risultato dalla nostra parte. Fare tre vittorie consecutive ti danno la forza di andare avanti e ti permettono di fare delle cose che tre mesi fa non avremmo nemmeno provato. Dovremo dare continuità a questi risultati per arrivare nel migliore dei modi al termine della stagione e giocarci un obiettivo importante. Sapevamo che la Pro Vercelli ci avrebbe pressato in tutte le zone del campo e dovevamo concedere meno possibile; gli abbiamo permesso di battere molti calci d'angolo e punizioni sulle quali Mammarella ha sempre calciato ottimamente".

Quindi Birindelli ha parlato del gruppo che si è formato:"Grazie ai 5 cambi che permettono a tutti di essere partecipi e al lavoro del mister e del suo staff si è formato un bel gruppo dall'inizio dell'anno. Ad ogni gol si rischia l'ammonizione per entrare in campo ad esultare ed è un grosso pregio del mister quello di aver creato questa situazione". 

Sugli aspetti nei quali migliorare:" Mi piace molto parlare con mio padre di alcune situazioni che possiamo vedere in altre partite e mi aiuta molto nel correggere molti errori. Mi piace questo ruolo perchè posso correre su tutta la fascia e fare le due fasi. I giocatori più esperti poi mi danno una grande mano provando a spiegarmi tante cose così come fa il mister che cercano di guidarmi e portarmi a migliorare". 

Sul futuro Birindelli è chiaro:" Ogni sessione di mercato esce qualcosa e non sembra che ci siano state offerte concrete. Io spero di arrivare il più in alto possibile e vorrei che fosse una crescita graduale. Spero che quest'anno sia quello giusto e ce la metterò tutta. Il sogno sarebbe farlo con il Pisa ed è per questo che sono rimasto dopo l'anno di serie B. Ho rinnovato quest'estate e ho altri due anni qua".

Sul problema con i crampi: "Ci ho lavorato molto ed era dovuto ad uno stress mentale che mi bloccava. Pian piano con la crescita tutto questo è migliorato".

Entella prossimo avversario: "Stimola noi e stimola il pubblico. Cercheremo di dare continuità alle nostre prestazioni e ai risultati dopodichè vedremo cosa verrà fuori. L'Arena sino ad ora non è stato un fortino e speriamo che in queste tre settimane lo diventi. Sono partite importanti dove portare a casa il risultato sarà fondamentale".