Luca D'Angelo: "Il rigore ha condizionato la partita"

30.09.2018 17:00 di Marco Pieracci Twitter:    Vedi letture
Luca D'Angelo
Luca D'Angelo

Prima sconfitta in campionato per il Pisa. Questa la disamina a caldo del tecnico Luca D'Angelo: "Partita equilibrata senza molte occasioni da gol se non quella di Moscardelli dopo 4 minuti. Rigore ed espulsione hanno indirizzato la partita in maniera negativa. Abbiamo anche avuto la possibilità di riaprirla poi dopo il 2-0 c'è stato poco da fare. Non penso ci siano demeriti particolari, i cambi li ho fatti per cercare di inserire chi anche a livello di freschezza poteva darci una mano. Sul rigore non ho visto, è stato devastante il fatto che lo abbia dato l'assistente e non l'arbitro. Marin ha fatto una buona partita e sono soddisfatto di come ha giocato. Il risultato è pesante ma, ripeto, il condizionamento del primo gol con l'espulsione è stato pesante. Sul 2-0 abbiamo sbagliato il posizionamento della partita e nell'ultimo quarto d'ora c'è stato poco da fare". D'Angelo torna sul rigore: "Ha condizionato la partita, la scelta mi è sembrata affrettata". Il mister nerazzurro prosegue: "Le occasioni sull'1-0 ci sono state contro una squadra forte e che aveva un uomo in più". Quindi sul centrocampo: "In inferiorità numerica i centrocampisti sono quelli che soffrono di più. I cambi in quel reparto sono per dare fisicità al reparto non giudizi sui singoli. Brignani non stava bene ed abbiamo preferito non rischiarlo". Ancora il tecnico del Pisa: "Abbiamo perso 3-0 e non ne siamo certo felici. Ci rimetteremo al lavoro cercando di fare il massimo come fatto finora per preparare la partita con l'Alessandria"