Luca D'Angelo: "Dobbiamo fare una grande partita"

10.11.2018 12:15 di Marco Pieracci Twitter:   articolo letto 1047 volte
Luca D'Angelo
Luca D'Angelo

Il tecnico del Pisa Luca D'Angelo presenta in conferenza stampa la gara di domani contro la Lucchese: "Mancano alcuni giocatori però nel corso della stagione gli infortuni e le squalifiche capitano a tutte le squadre. Dovremo fare di necessità virtù. Masucci, Moscardelli e Liotti, che è squalificato, non saranno convocati. Masucci ha una contrattura e dovrebbe recuperare per la prossima. Moscardelli dovrebbe rientrare in gruppo martedì. Prepariamo questa gara sapendo che è molto importante, andremo in campo per cercare di vincere ma senza fare proclami. Dobbiamo partite dal presupposto che la nostra squadra è molto giovane, giochiamo con sei under, e per questo in certe situazioni siamo un po' meno scafati. Domani per ovvi motivi la formazione sarà diversa però gli interpreti saranno più meno i soliti. La Lucchese è una squadra esperta che gioca e cerca di fare la partita, domani non lo so vedremo, noi proveremo a imporre il nostro gioco. Abbiamo perso le ultime due partite ma se avessimo pareggiato non avremmo rubato niente, noi dobbiamo avere delle certezze a prescindere di quello che è il modulo. Nella crescita di una squadra ci sta di subire un gol come quello di Siena, dobbiamo però fare risultati e questi passano attraverso prestazioni migliori di quella di mercoledì. Considero il campionato come una maratona, lo vincerà chi è più costante nella corsa. Adesso abbiamo avuto queste due battute d'arresto e bisogna riprendere continuità. Il Piacenza sta facendo molto bene perchè mantiene una continuità di risultati notevole. La Lucchese è una squadra forte che se non avesse la penalizzazione lotterebbe per le posizioni di vertice. Quella di domani sarà la quinta partita fuori casa su sei, ma abbiamo più di mille tifosi che ci seguiranno, questo deve darci la spinta. Dai nostri risultati dipendono gli umori della gente e perciò dobbiamo sentirci addosso questa grande responsabilità. Dobbiamo giocare una grande partita. Penso che l'Entella sia la squadra più forte del campionato e contro di noi hanno giocato una partita da squadra esperta, senza concederci niente. Sono i favoriti per vincere il campionato".