Luca D'Angelo: "Col Gozzano servirà una grande prestazione"

20.10.2018 11:15 di Marco Pieracci Twitter:   articolo letto 1412 volte
Luca D'Angelo
Luca D'Angelo

All'antivigilia della sfida di lunedì sera con il Gozzano parla in conferenza stampa il tecnico del Pisa Luca D'Angelo"E' una squadra estremamente pericolosa nella parte offensiva e può avere qualche defaillance in quella difensiva, gioca senza speculare e ha già messo in difficoltà Entella e Piacenza. Dobbiamo giocarcela bene se vogliamo portare a casa dei punti. Non siamo tanto abituati al sintetico ma non dobbiamo pensare a situazioni di questo tipo. Moscardelli sta meglio, lo stiamo valutando di giorno in giorno per capire se è il caso di schierarlo dall'inizio o a partita in corso. Gli altri stanno tutti bene. A prescindere da come si schiera l'avversario dobbiamo essere più veloci nel muovere il pallone. In alcune circostanze nelle partite precedenti non ci siamo riusciti perchè ci vuole tempo per oliare i meccanismi. E' più semplice giocare contro squadre a viso aperto ma siamo noi a doverci adeguare al tipo di partita che abbiamo di fronte. Marconi nelle prime uscite ha faticato un po' di più un po' per la sua struttura fisica e poi perchè la squadra non lo ha messo nelle condizioni di sfruttare le sue caratteristiche. Masi ha giocato una buona partita a livello difensivo, è un giocatore che ha personalità, è meno marcatore di altri ma a me piace iniziare l'azione da dietro e lui ha questa capacità. Ha bisogno di giocare, è importante per noi. Buschiazzo avrà il suo spazio perchè ha grandi qualità. Masucci per noi è una certezza, sia quando gioca dall'inizio che quando subentra. E' un po' diverso rispetto alle altre punte, ha un grande dinamismo che gli permette di mettere in difficoltà gli avversari. Per lunedì devo valutare il recupero di alcuni giocatori ma potrebbe esserci spazio per qualcuno che non ha giocato mercoledì. Per una squadra come la nostra che cerca sempre di fare la partita i cambi sono importanti. Dobbiamo cercare di giocare bene e crescere ogni partita. Da parte nostra deve esserci una grande prestazione".