Piero Camilli: "A Pisa non è difficile fare una squadra forte"

13.03.2019 18:00 di Marco Pieracci Twitter:   articolo letto 2131 volte
Piero Camilli
Piero Camilli

Dalle colonne de Il Messaggero il patron della Viterbese Piero Camilli presenta la sfida con il Pisa: "Il risultato non è pronosticabile perché il Pisa è una squadra forte. Ma a Pisa fare una squadra forte non è difficile, dato che per ogni partita casalinga possono vantare circa 6.000 spettatori sugli spalti a confronto dei circa 1.000 che facciamo noi. Se confrontiamo gli incassi, quindi, i valori sono molto diversi. Ormai sono anni che parliamo di questo fenomeno, ma tanto il risultato a Viterbo non cambia. Fare calcio a Viterbo è impossibile, me lo avevano già fatto notare e adesso mi convinco sempre di più che è proprio così. Ora dico basta. Quando sono arrivato io non c'era niente, proveranno a fare una Serie C a salvarsi con della gente locale. Comunque adesso pensiamo alla partita con il Pisa".