Lo stadio "Porta Elisa" di Lucca

 di Nicolò Gambassi  articolo letto 611 volte
Fonte: Stadi d'Italia
Lo stadio "Porta Elisa" di Lucca

Il “Porta Elisa” di Lucca è l'impianto che ospita le gare interne della Lucchese e la cui costruzione è avvenuta a partire dal 1934 con inaugurazione che avvenne solo un anno dopo: inizialmente poteva contare solo su due tribune (una coperta e una scoperta) per una capienza di circa 6.000 spettatori. Lo stadio venne ufficialmente inaugurato il 20 gennaio del 1935 nella gara di campionato cadetto tra Lucchese e Pro Patria terminata due a zero per i rossoneri.

La Curva Ovest (dove trovano posto i supports locali), che può contenere 3.000 persone, è stata costruita solo negli anni Settanta sotto la Presidenza di Romeo Anconetani, prima che questi divenisse presidente del Pisa. Sul lato opposto invece troviamo il settore ospiti che può contenere circa 1.150 spettatori.

Dopo la promozione in serie B del 1990 il “Porta Elisa” fu ristrutturato: venne introdotto il fossato al posto della recinzione metallica per garantire una maggiore visibilità, la Gradinata venne ampliata per contenere fino a 4.000 persone e fu ampliata pure la Curva Ovest di circa 500 posti.

Attualmente la capienza dello stadio è di 10.800 spettatori.

Negli scorsi anni si era pure parlato della costruzione di un nuovo impianto a San Donato, ma tale progetto appare assai lontano dalla realizzazione.