Pisa dai due volti in trasferta. I Numeri

07.11.2018 11:00 di La Redazione Twitter:   articolo letto 232 volte
Pisa dai due volti in trasferta. I Numeri

Una partenza in trasferta negativa in fatto di sconfitte che non si verificava da oltre un decennio. Questo nonostante negli ultimi 10 anni tra i professionisti, solo Dino Pagliari nel 2013-14 fece meglio di Luca D’Angelo nelle prime 4 trasferte del torneo (10 punti allora, 6 oggi).

13 anni fa l’ultima volta che il Pisa perse almeno 2 trasferte nelle prime 4, nel 2005-06 con Lele Domenicali in panchina (alla quarta fuori casa gli subentrò Antonio Toma). Questo il dettaglio:

Sangiovannese-Pisa 2-0

Massese-Pisa 3-1

Foggia-Pisa 2-0

Lucchese-Pisa 1-2

9 mesi fa l’ultima partita con un gol preso nei primi 5 minuti di una partita. L’11 febbraio scorso, sempre in trasferta, il Prato segnò al 3’ con Fantacci l’1-0 provvisorio (finì 2-2).

1a sconfitta con la linea difensiva a 3 Meroni-Brignani-Liotti (tra con 4 volte l’altro gare la più utilizzata dall’inizio); in precedenza 2 vittorie (con Pistoiese e Pro Piacenza) e 1 pareggio (con l’ Alessandria)

8 su 8 incontri gli schieramenti iniziali diversi adottati da Luca D’Angelo per la linea a 5 del centrocampo

2 su 2 le sconfitte in trasferta in Serie C con l’Entella (prima di domenica scorsa, 1-2 nel 1971-72)