Vitali Kutuzov: "Programmare il futuro è fondamentale"

 di Lorenzo V. Twitter:   articolo letto 1112 volte
Fonte: pianetaserieb
Vitali Kutuzov: "Programmare il futuro è fondamentale"

Intervistato dal portale pianetaserieb Vitaly Kutuzov parla delle squadre con le quali ha giocato in Italia tra le quali ovviamente il Pisa, piazza alla quale è rimasto molto legato e per la quale prova a spiegare così la recente retrocessione in Lega Pro:"Pisa è un’altra piazza che, così come Bari, ama il calcio, vive di questo sport. Quando in una società vi sono cambiamenti societari, mancata cura del settore giovanile, continui cambi di allenatore, è inevitabile che ad un certo punto il tappo esploda. Quando invece si lavora per bene, curando ogni aspetto per una corretta gestione dei giocatori e delle strutture, si cresce sempre indipendentemente dai risultati sul campo, che sono pur sempre importanti. Non bisogna smantellare e poi ricostruire ogni anno, ed a Pisa è successo questo. Adesso sono arrivate persone per bene ai vertici del club, ma purtroppo questo cambio c’è stato in un momento della stagione dove era difficile invertire la rotta, sia in termini di giocatori che di allenatore, che non voglio giudicare in quanto all’epoca è stato anche mio compagno di squadra, ma si vede che non si è riusciti a trovare la quadratura del cerchio. Spero però che quanto successo sia di insegnamento per il prossimo futuro così da capire quanto sia importante programmare ed avere basi solide per dare continuità ad un progetto sportivo”.