Stefano Gori da record, tra parate e scatti

20.04.2019 19:00 di La Redazione Twitter:    Vedi letture
Stefano Gori da record, tra parate e scatti

Nelle ultime settimane alterna pochi interventi importanti a grandi corse quando per raggiungere il resto dei compagni attraversa anche tutto il campo per esultare con loro. Infatti Stefano Gori era stato probabilmente chiamato in causa più nel girone di andata rispetto a quello di ritorno nel quale comunque ha sempre risposto presente quando necessario. L'estremo difensore classe 1996 è indubbiamente uno dei prospetti più interessanti nel suo ruolo in categoria ed uno degli acquisti più azzeccati dalla dirigenza nerazzurra. Un solo gol subito nelle ultime 7 gare, appena due reti incassate nelle ultime 9, nessun gol subito su azione nel girone di ritorno nel quale il Pisa è stato trafitto solo 3 volte: su palla inattiva a Vercelli, su calcio di rigore sia ad Arezzo che Alessandria.

Gori inamovibile per D'Angelo che lo ha risparmiato solo in Coppa Italia contro Arzachena e Pontedera (oltre alle sfide estive con Cremonese e Parma quando con l'attuale numero 1 arrivato da pochi giorni continuò a dare fiducia a Campani), in campionato non ha saltato neanche un minuto con una continuità impressionante considerando che anche lo scorso anno al Pro Piacenza era sempre stato schierato per tutti i 90' di ogni gara. In totale questo significa 70 presenze consecutive in campionato, un impiego davvero record per il portiere che ha attirato su di se le attenzioni di molti club di Serie A e ancora contrattualmente legato al Pisa.