Robert Gucher: fosforo e personalità per guidare il centrocampo del Pisa

 di La Redazione Twitter:   articolo letto 3498 volte
Gucher e Mannini
Gucher e Mannini

Una delle operazioni più importanti del calciomercato di Serie C il Pisa è riuscito a chiuderla battendo la concorrenza di molti club anche di categoria superiore. Si tratta del centrocampista Robert Gucher un nome sul quale sia Giovanni Corrado e Raffaele Ferrara sono riusciti a lavorare sottotraccia senza far emergere l'interesse del Pisa.

26 anni compiuti lo scorso febbraio, nato a Graz in Austria nel 1991, l'esperienza di Gucher in Italia inizia il 10 luglio 2008 quando viene acquistato dal Frosinone società alla quale è legata a doppio filo la carriera del forte centrocampista. L'esordio arriverà diversi mesi dopo, con Piero Braglia in panchina, il 21 aprile 2009 nel match salvezza contro il Modena. Nella stagione successiva colleziona 10 presenze prima di passare al Genoa nel corso del calciomercato di gennaio. Mai schierato in campo con la prima squadra, viene impiegato spesso con la squadra Primavera con la quale vince il campionato. Al termine della stagione il Genoa acquisisce la compartecipazione del cartellino del giocatore che torna però al Frosinone per la stagione successiva. Un brutto infortunio nell'estate del 2010 lo mette fuorigioco e così per rilanciarsi viene ceduto in prestito agli austriaci del Kapfenberger. Al termine della stagione il Frosinone risolve in proprio favore la comproprietà con il Genoa e Gucher diventerà un punto di riferimento della formazione ciociara diventando uno degli idoli della tifoseria. Dal 2012 al 2016 è tra i protagonisti dell'ottimo periodo del Frosinone di Roberto Stellone che si concluderà con la doppia promozione dalla Lega Pro alla Serie A. Nella scorsa stagione poco impiegato da Marino gioca l'ultima partita con i laziali il 20 settembre proprio contro il Pisa (0-0). A gennaio il trasferimento al Vicenza dove colleziona 18 presenze. Adesso la nuova esperienza con la maglia nerazzurra dopo che il Pisa era stato l'avversario (insieme al Perugia) contro il quale Gucher aveva giocato più volte, ben 7.

Ha militato nelle nazionali giovanili austriache dall'Under 16 fino all'Under 19 con cui ha preso parte alle qualificazioni all'Europeo di categoria tenutosi in Ucraina nel 2009. Poi con la nazionale Under 20 ha partecipato al Mondiale di categoria del 2011 in Colombia. Viene convocato per la prima volta nella nazionale maggiore il 3 novembre 2015 per l'amichevole del 17 novembre 2015 contro la Svizzera.

Centrocampista dai piedi buoni, professionista esemplare, a Frosinone è stato amato sia per le ottime caratteristiche tecniche ma anche per il suo carisma all'esterno del rettangolo verde. Il suo ruolo ideale è quello di regista davanti alla difesa, a lui Gautieri affiderà le chiavi della zona nevralgica del gioco.