L'Associazione Cento presenta il programma di eventi per i 110 anni di storia nerazzurra

18.02.2019 20:00 di Andrea Martino Twitter:    Vedi letture
L'Associazione Cento presenta il programma di eventi per i 110 anni di storia nerazzurra

Sarà una quattro giorni di totale immersione nei colori nerazzurri quella che l'Associazione Cento proporrà per celebrare i 110 anni di storia del Pisa Sporting Club. Dal 9 al 12 aprile, le Officine Garibaldi saranno il fulcro degli eventi programmati per raccontare, ricordare ed emozionarsi con gli aneddoti e le gesta che compongono l'ultracentenaria storia della massima squadra di calcio cittadina.

Tutti gli eventi in programma saranno gratuiti e aperti ai tifosi, agli appassionati e ai semplici curiosi. "Con l'ambizione di coinvolgere anche i ragazzi delle scuole - spiega Fabio Vasarelli, presidente dell'Associazione Cento - perché vogliamo far avvicinare al Pisa anche le giovani generazioni di Pisa e provincia". Le celebrazioni partiranno con l'affissione di una targa commemorativa in Piazza San Paolo a Ripa d'Arno, dove nel 1908 i fondatori del Pisa Sporting Club dettero il primo calcio ad un pallone. Da lì si andrà in va San Paolo, dove un anno dopo venne fondato ufficialmente il club. Nel pomeriggio del 9 aprile presso le Officine Garibaldi verrà inaugurata la mostra dedicata interamente ai 110 anni nerazzurri, e la sera sempre dalla struttura di via Garibaldi andrà in onda "Il Neroazzurro", in diretta su 50 Canale

Il 10 aprile nelle Officine Garibaldi si terrà un convegno focalizzato sullo stato dell'arte del progetto della nuova Arena Garibaldi, e nel pomeriggio le vecchie glorie racconteranno la loro esperienza in nerazzurro. La mostra e altri eventi proseguiranno fino al 12 aprile mantenendo la gratuità e l'apertura completa al pubblico.

L'ASSEGNO PER IL MONTE PISANO. La presentazione degli eventi dedicati ai 110 anni del Pisa Sporting Club è anche l'occasione per la consegna ufficiale dei soldi raccolti con l'asta delle maglie nerazzurre dedicate al Monte Pisano, andate in campo in occasione della partita con il Siena del 19 gennaio scorso. La cifra totale ottenuta con la vendita su Ebay di tutte le casacche preparate per quella gara di campionato è di 6.680 euro: l'assegno è passato dalle mani dell'Associazione Cento a quelle dei sindaci di Calci e Vicopisano, Massimiliano Ghimenti e Juri Taglioli. I soldi verranno poi consegnati alla Misericordia di Calci, ente individuato dalle autorità per la gestione e l'organizzazione della ricostruzione e della salvaguardia del monte deturpato dal terribile incendio divampato alla fine di settembre.