Carmine Gautieri:"Certe critiche mi sono sembrate eccessive"

 di Lorenzo V. Twitter:   articolo letto 2261 volte
Carmine Gautieri:"Certe critiche mi sono sembrate eccessive"

Carmine Gautieri si presenta in sala stampa un po' infastidito dalle critiche dopo i risultati delle prime due giornate:"Bisogna avere equilibrio, ho visto troppe critiche. Il presidente è arrabbiato. I tifosi possono comportarsi come vogliono e noi vorremmo trasformare i fischi in applausi. Quello di quest'anno è un altro campionato rispetto all'anno scorso e dobbiamo tutti far si che questi giocatori si esprimano al massimo. Le troppe critiche non sono giuste. Io non guardo a quello che c'è stato l'anno scorso, devo vedere l'oggi. Non sono l'ultimo arrivato e forse qualcuno non l'ha capito. Bisogna migliorare e fare risultato a Monza. I biancorossi hanno l'intelaiatura dello scorso anno,ma noi dobbiamo cercare la partita consapevoli del fatto che siamo più forte evitando gli errori. Vorremmo sempre giocare bene e fare risultato, ma quest'ultimo può arrivare anche con una prestazione non positiva che comuque andrebbe analizzata. Per domani la squadra è al completo e restano a casa solo Cuppone e Reinholds. Bisogna essere pronti a tutto, sia sul campo bagnato e pesante che asciutto. A noi piace giocare con la palla a terra. Per me non è un momento no, ma il nostro percorso di crescita è lungo. Ci saranno i momenti no che andranno saputi gesire. La squadra domenica è mancata in certi atteggiamenti in determinate situazioni. Questa squadra può giocare con diversi moduli e siamo pronti a modularci in maniera diversa. Mannini può fare diversi ruoli, per ora ci lavoriamo come terzino destro e prepariamo varie situazioni. La mia bravura è quella di mettere i giocatori nelle migliori condizioni".