Antiviglia di campionato: nerazzurri a caccia del quinto acuto consecutivo

16.04.2019 19:00 di Andrea Martino Twitter:    Vedi letture
Antiviglia di campionato: nerazzurri a caccia del quinto acuto consecutivo

E' già antivigilia di campionato per il Pisa, che giovedì 18 aprile disputerà all'Arena Garibaldi la 36^ giornata del Girone A. Alle 20.30 Gori e compagni chiederanno strada al Pontedera per conquistare la quinta vittoria consecutiva. La marcia dei nerazzurri, arrivata a toccare i 14 risultati utili in fila (compresa la vittoria a tavolino con il Pro Piacenza), ha consolidato il terzo posto.

Il Pisa ha aumentato il vantaggio sulle più vicine inseguitrici, scavando un piccolo solco con la quarta piazza occupata adesso dalla Carrarese, che ha 59 punti (tre in meno dei nerazzurri). I nerazzurri proveranno a sfruttare al massimo il turno casalingo per rafforzare ulteriormente l'attuale posizione e, se possibile, ampliare il divario con chi sta loro dietro. Il turno infatti prevede numerosi incroci ad alta quota e la gara dell'Arena potrebbe rivelarsi un trampolino di lancio decisivo verso la conquista, quanto meno, della terza piazza.

Di fronte ci sarà un Pontedera come sempre determinato a fare bella figura nello stadio del capoluogo di provincia: i granata saranno spinti anche dallo stimolo della conquista del decimo posto, utile per disputare i playoff. La formazione di mister Maraia conserva un vantaggio di 5 punti sull'Alessandria, undicesima ma in netta risalita. Il Pontedera vuole chiudere il discorso quanto prima, e a Pisa andrà a caccia di punti pesanti.

Il gruppo di mister D'Angelo dopo il blitz ad Arzachena ha fatto immediatamente ritorno alla base per allenarsi già nella mattinata di domenica. Ieri e oggi pomeriggio la squadra si è allenata a San Piero a Grado, dove svolgerà anche la seduta pomeridiana di domani. La rifinitura pre-gara invece verrà effettuata sul prato dell'Arena giovedì mattina. Non saranno della partita i tre lungo degenti Verna, De Vitis e Liotti: per tutti e tre l'appuntamento con il rientro graduale in gruppo è fissato dopo la Pasqua.