Sport Rossocrociato: settimana amara per il calcio a 5 e l'hockey su prato

01.04.2019 18:00 di Andrea Martino Twitter:    Vedi letture
Sport Rossocrociato: settimana amara per il calcio a 5 e l'hockey su prato

CALCIO A 5. E' stato un fine settimana amaro quello appena trascorso per il calcio a 5 pisano. In particolare per il Five to Five, che ha non è riuscita ad alzare al cielo almeno uno dei titoli regionali giovanili per i quali era in corsa. Sabato l'Under 19 ha ceduto in casa al Futsal Bagnolo con il punteggio di 3-1: per i ragazzi di mister Rossi la stagione si conclude così con il secondo posto in campionato e la semifinale playoff. Non è andata meglio all'Under 17, che ieri al Palaterme di Montecatini ha visto svanire il sogno del titolo soltanto nei tempi supplementari per mano del Siena Nord. I bianconeri hanno prevalso ai supplementari con il punteggio di 4-2, dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi sull'1-1. 

SPIN SPORT PER L'INCLUSIONE. Al Cus Pisa partono le attività di 'Spin-Sport per l’inclusione', il progetto nazionale dei Centri universitari sportivi per l’orientamento e l’avviamento allo sport per bambini, ragazzi e studenti con disabilità. Grazie ad una rete di enti, associazioni e scuole (Asl, Società della Salute, Coni, Comitato paralimpico, cooperativa Paim, Aipd Pisa, Unione italiana ciechi e ipovedenti Pisa, Handy Superabile, Circolo scherma Navacchio, Special Olympics Asd, Ufficio scolastico regionale della Toscana, Inail Pisa e Università di Pisa) al Centro universitario sportivo pisano saranno implementate le attività rivolte a persone con disabilità.

HOCKEY. E' andata male al Cus Pisa Hockey maschile nel campionato di A1: la trasferta di Pavia è terminata con una sconfitta. 5-0 al cospetto della corazzata Bonomi, che inguaia ancor di più la formazione del Cherubino: il Cus si ritrova in piena zona retrocessione, ma le partite da giocare sono ancora sette. Netta sconfitta (2-6) anche per la formazione femminile militante in A1: al centro universitario divia Chiarugi le ragazze sono state superate dall'Argentia, rimanendo così ferme al penultimo posto in classifica con 6 punti.