Sport Rossocrociato: Befana in campo per il volley; dolci e giochi al Cus

07.01.2019 17:00 di Andrea Martino Twitter:   articolo letto 147 volte
Sport Rossocrociato: Befana in campo per il volley; dolci e giochi al Cus

VOLLEY. Il giorno della Befana ha visto la ripresa delle attività agonistiche per le formazioni pisane impegnate nei campionati di volley. In Serie B maschile la Peimar Calci inizia l'anno con un pesante successo esterno: 3-2 sul campo di Mirandola. Non ripete la prestazione dei calcesani la Polycolorimballplast di Santa Croce, sconfitta sul terreno di Ferrara. Nel campionato di B1 femminile la Videomusic di Castelfranco impone un netto 3-0 a Moncaro Ancona. Nel campionato di B2 femminile, invece, il Dream Volley liquida con un bel 3-1 il Cus Siena e si porta a un solo punto dai playoff promozione. Ultimo posto invece per il Cavallini Pontedera, sconfitto in trasferta dalla Pallavolo Fucecchio di Firenze. L'Entomox Peimar di Calci, in Serie C femminile, inaugura il 2019 con una bella vittoria esterna: 3-1 nella palestra di Santa Croce, e terzo posto distante adesso soltanto una lunghezza. 22 punti per le calcesane, uno in meno della Pallavolo Cascina che è stata sconfitta 3-1 dalla Pantera Lucca. In Serie C maschile è en plein per i sestetti pisani: vincono infatti la Pallavolo Cascina, San Miniato, Cus Pisa e Migliarino. In Serie D bilancio neutro: vince la Grandi Turris maschile, mentre perde 3-0 il Dream Volley femminile.

LA BEFANA AL CUS. Il Savona Hockey Club si è aggiudicato la diciassettesima edizione de “La befana sotto la Torre”, il classico torneo di inizio anno di hockey indoor riservato al settore giovanile organizzato dal Cus Pisa in memoria dell’hockeista cussino Stefano Messerini. Otto società provenienti da tutta Italia e una dalla Svizzera, per un totale di 22 squadre, si sono sfidate negli impianti sportivi di via Chiarugi per contendersi il mini campionato invernale, che quest’anno ha segnato numeri record con 110 atleti partecipanti (dall’under 8 all’under 14) che hanno disputato 66 incontri totali, oltre 40 volontari impegnati nell’organizzazione ed oltre 120 accompagnatori che hanno assistito alla due giorni di sport inaugurata il 4 gennaio. Sul parquet delle due palestre del Cus Pisa che hanno ospitato la competizione si sono sfidate le squadre di hockey indoor delle società Us Grantorto, Ht Bologna, Hc Pistoia, Hc Savona, Cus Pisa, Hc Bondeno, Città del Tricolore, Hc Potenza Picena e, dalla Svizzera, il Grasshopper. Savona si è aggiudicata il torneo under 14 maschile battendo in finale la squadra svizzera. Grantorto ha trionfato invece nel torneo under 12 misto, mentre Potenza Picena ha vinto il torneo under 8 misto e il torneo under 10 misto. Al termine della manifestazione sono stati assegnati anche i premi al miglior realizzatore, al miglior portiere under 12, al miglior portiere under 14 e al miglior giocatore. Il premio fair play è stato assegnato alla società del Grasshopper, mentre il premio all’atleta più giovane del torneo è andato a Maria Messerini (classe 2012), nipote di Stefano, premiata dai genitori dell’ex hockeista del Cus Pisa e nonni della piccola giocatrice. A tutti i partecipanti è stata consegnata una medaglia ricordo.