Sport Rossocrociato: altre medaglie e celebrazioni per il canottaggio pisano

10.09.2018 15:00 di Andrea Martino Twitter:   articolo letto 228 volte
Sport Rossocrociato: altre medaglie e celebrazioni per il canottaggio pisano

E' stata un'altra settimana di successi per il canottaggio pisano, che ai Campionati italiani Master ha centrato il secondo posto.

La sfida è andata in scena nel suggestivo scenario dell'Idroscalo di Milano sette giorni fa, e alla competizione ha preso parte anche Armando Varini, presidente onorario della Barca Celeste di Santa Maria. L'atleta ha gareggiato insieme a Pietro Ribaldi della canottieri Arno nelle specialità K2 mt 500 e k2 mt 1000. I due si sono classificati al secondo posto in ambedue le prove dopo una lotta serrata con gli Amici del fiume di Torino. Al terzo posto la Societa Eridano del fiume Po di Guastalla.

L'Amministazione di Palazzo Gambacorti, invece, ha premiato nella giornata del 4 settembre le atlete della Canottieri Arno nel corso del primo consiglio comunale del mese. Con apposite targhe ricordo sono state pertanto premiate Sarah Caverni, 20 anni, campionessa italiana due senza Under 23 assieme a Chiara Di Pede, e anche medaglia di bronzo sul quattro senza ai Campionati Mondiali Universitari di Shanghai in Cina. È quindi stata la volta di Chiara Di Pede, 18 anni, che si è distinta conquistando anche il titolo nazionale juniores nel due senza assieme a Clara Massaria e, a livello internazionale, si è messa al collo la medaglia d’argento sia nel quattro senza ai Campionati Europei juniores di Gravelines (Francia), che con il medesimo armo ai Campionati Mondiali juniores di Racice in Repubblica Ceca.

Per ultima è toccato a Clara Masseria ricevere dalle mani del Sindaco la targa premio a seguito, oltre che dal citato titolo italiano juniores nel due senza assieme a Chiara Di Pede, della medaglia di argento con l'equipaggio del quattro senza ai Campionati Europei juniores di Gravelines, e della medaglia d’oro categoria juniores nel “quattro con” alla Rassegna iridata di Recice. Analoga targa è stata consegnata al neo Presidente della Canottieri Arno Ghilardi, con l’augurio di futuri ed ancora migliori risultati a cominciare, proprio dalle prossime Olimpiadi di Tokyo 2020.